“La vita è bella. Possano le generazioni future liberarla da ogni male, oppressione e violenza e goderla in tutto il suo splendore” - Lev Trotsky
HomeAgoràAgorà CatanzaroPresentato a Lamezia Terme l’ultimo libro di Mauro Vasta “L’amore da dentro”

Presentato a Lamezia Terme l’ultimo libro di Mauro Vasta “L’amore da dentro”

Venerdì 24 marzo presso la libreria Tavella è stato presentato “L’amore da dentro”, l’ultimo lavoro di Mauro Vasta. Ad introdurre Claudia Vasta che ha narrato la storia editoriale dell’ultimo romanzo del padre e l’impegno con il quale in famiglia sono state abbattute le ritrosie dell’autore affinché si procedesse alla pubblicazione.

A duettare con l’autore, invece, Giorgia Gargano che ha sottolineato, tralasciando la trama dei due racconti che compongono il volume, come il lavoro di Mauro Vasta racchiuda significati che vanno oltre i perimetri materiali dell’esistenza e, pur partendo da situazioni reali, spingano il lettore in una dimensione introspettiva totalizzante, annullando tanto la spazialità quanto la temporalità. “Il dono particolare di una parola – ha sottolineato la Gargano – che appassiona il lettore traghettandolo in un vortice di emozioni che coinvolgono tutti i sensi, nessuno escluso. Una parola scritta che raggiunge in profondità e sembra offrire risposte semplici a domande complesse”.

“L’amore da dentro” narra l’amore in tutte le sue sfaccettature, attraversa storie di vite vissute e vite future, si piega di fronte all’ignoto tracciato, definito sulla linea dei sentimenti vestiti di un’unica sostanza che solca la strada dell’uomo e della sua umanità più intima.

Un romanzo che trova nelle parole di Mauro Vasta, schivo per “vocazione” ad ogni forma di celebrazione, una sola spiegazione “dare voce all’anima”!

Suggestivi ed intensi i brani letti da Giancarlo Davoli: la sua voce è stata la nota di equilibrio tra suono e significato, in un’interpretazione che ha tratteggiato i parametri psicologici, esistenziali e intellettuali non solo dei personaggi ma anche dell’autore coinvolgendo il numeroso pubblico che ha salutato con grande entusiasmo l’ultima fatica letteraria di Mauro Vasta.

Articoli Correlati