“Si è sempre responsabili di quello che non si è saputo evitare” - Jean-Paul Sartre
HomeQuadrante AmarantoReggina, "bucata" la scadenza del 16 febbraio: scatta il deferimento al TFN

Reggina, “bucata” la scadenza del 16 febbraio: scatta il deferimento al TFN

A circa 50 giorni dall’accaduto, il Procuratore Federale ha deferito la Reggina al Tribunale Federale Nazionale per il mancato pagamento di ritenute Irpef ed Inps relative a svariate mensilità del 2021. Il totale dovrebbe superare i 3 milioni di euro. Assieme agli amaranto, stesso provvedimento riguarda la Juve Stabia: sono le sole società professionistiche ad aver “bucato” la scadenza federale dello scorso 16 febbraio.

La Reggina aveva già confessato, per bocca dell’ormai ex dg Vincenzo Iiriti, il mancato pagamento di Irpef (marzo-ottobre 2021) ed Inps (luglio-ottobre 2021). Di recente, il massimo dirigente Luca Gallo ha dichiarato di aver chiesto di essere riammesso al pagamento, a causa dei suoi problemi di salute occorsi proprio in concomitanza con la metà di febbraio. Il regolamento parla di almeno 2 punti di penalizzazione, in caso di pronunciamento negativo.

p.f.

Articoli Correlati