“Scuotendosi di dosso il giogo politico, la società civile si scuote di dosso i lacci che avvincevano il suo spirito egoista” - Karl Marx
HomeCalabriaVibo ValentiaAtto intimidatorio Trasversale delle Serre, Celebre (Fillea Cgil): "Fare quadrato per far...

Atto intimidatorio Trasversale delle Serre, Celebre (Fillea Cgil): “Fare quadrato per far sì che non ritornino fantasmi del passato”

“Esprimiamo solidarietà alle imprese e a tutti i dipendenti vittime di questo ennesimo atto delinquenziale dicendo da subito che noi siamo pronti a costruire muri e barricate contro chi, con questi attacchi vigliacchi, tenda di svilire l’imprenditoria calabrese”. A dichiaralo è il segretario generale della Fillea Calabria, Simone Celebre, alla luce dell’attentato consumatosi la notte scorsa in un cantiere dei lavori sulla trasversale delle Serre, nel comune di Vazzano, in provincia di Vibo Valentia, dove ignoti hanno sparato diversi colpi di arma da fuoco verso il cantiere e la guardiania. Si tratta del lotto per il superamento del colle Scornari, dove è in corso la realizzazione di una galleria artificiale di 370 metri. “Da subito – ha annunciato Simone Celebre – chiediamo alle Istituzioni e a tutti quelli che ci vorranno stare, ognuno per la propria parte, di fare quadrato per far sì che non ritornino i fantasmi del passato, quando la criminalità la faceva da padrona. Come Fillea Calabria riteniamo che non è il momento di fare discorsi demagogici e strumentali, ma di unire le forze per fare unione ed erigere delle solide barricate per contrastare episodi come questi che entrano, prepotentemente, nella quotidianità e nella vita reale delle imprese, dei lavoratori ma soprattutto dei cantieri delle grandi opere che in Calabria si stanno sviluppando. Chiediamo, altresì, attenzione, soprattutto, alla Prefettura di Vibo Valentia anche perché questa è un’opera in cui è stato sottoscritto il protocollo di legalità tipo per le grandi opere. Noi come Fillea Cgil Calabria, nelle prossime ore, ci attiveremo per un incontro in Prefettura per capire bene quello che è successo ma, soprattutto, per respingere, con forza e determinazione questi attacchi. Noi, come sempre, ci saremo e saremo in prima linea.

Articoli Correlati