“L'arte di non sapere, che non dev'essere confusa con l'ignoranza, perchè gli ignoranti non sono responsabili della loro triste condizione, nasce da un'idea autolatra ed egocentrica del mondo e della società” - Luis Sepúlveda
HomeCalabriaCatanzaroLa Dda di Catanzaro chiede un nuovo arresto per l'ex senatore Pittelli

La Dda di Catanzaro chiede un nuovo arresto per l’ex senatore Pittelli

La Dda di Catanzaro ha presentato ricorso contro la decisione del Tribunale di Vibo Valentia di rigettare le richieste di arresto per 31 imputati condannati il ​​20 novembre scorso a conclusione del processo “Rinascita Scott” contro le cosche di ‘ ndrangheta del vibonese. Tra gli imputati per i quali é stato chiesto l’arresto c’é l’ex senatore di Forza Italia Giancarlo Pittelli, condannato a 11 anni di reclusione per concorso esterno in associazione mafiosa. La Dda ha motivato la richiesta per l’ex parlamentare con il pericolo di fuga e la possibile reiterazione dei reati. In particolare, la Procura antimafia ha sottolineato “il comportamento tenuto dall’imputato, che nel periodo in cui è stato sottoposto agli arresti domiciliari ha violato più volte le prescrizioni impostegli”.

Nel presentatore al Tribunale del riesame, sottoscritto dal procuratore facente funzioni Vincenzo Capomolla e dai sostituti Antonio De Bernardo e Annamaria Frustaci, si sottolineano anche “i canali istituzionali e il circuito relazionale non lecito di cui Pittelli ha fruito e può ancora fruire”.

Articoli Correlati