“La vita non è quella che si è vissuta, ma quella che si ricorda e come la si ricorda per raccontarla” - Gabriel Garcia Marquez
HomeCalabriaConfapi ricevuta al Quirinale dal Capo dello Stato Sergio Mattarella

Confapi ricevuta al Quirinale dal Capo dello Stato Sergio Mattarella

Martedì 9 aprile la CONFAPI Confederazione italiana della piccola e media industria privata è stata ricevuta al Quirinale dal Presidente della Repubblica Sergio Mattarella. Cristian Camisa, Presidente della Confapi, accompagnato dai vicepresidenti Francesco Napoli e Corrado Maria Alberto, dal Presidente emerito Maurizio Casasco, dal Presidente dei Saggi, Filiberto Martinetto e dal Direttore della Comunicazione e Relazioni Istituzionali Annalisa Guidotti, ha espresso la straordinaria considerazione e fiducia che il nostro mondo delle Pmi ripone nella Sua persona e nel Suo ruolo, insieme all’orgoglio di rappresentare la piccola e media industria privata, costituita da imprenditori innamorati del loro lavoro che quotidianamente portano avanti con i loro dipendenti e che, anche nei momenti più duri, non hanno mai ceduto all’esternalizzazione delle produzioni, garantendo così la crescita e il benessere sociale ed economico del nostro Paese.

 

Il vice presidente nazionale Confapi Francesco Napoli, nel corso del suo intervento, ha manifestato al Capo dello Stato, l’importante percorso di crescita e di legalità che le PMI stanno portando avanti grazie all’accordo con l’Arma dei Carabinieri che ha contaminato tutto il sistema nazionale e al quale si associa l’istituzione della Cabina di Regia per l’applicazione del Protocollo di legalità siglato con il Ministero degli interni. Dalla Confederazione della piccola e media industria privata, un segnale importante, dunque, per il rafforzamento della democrazia che contribuisce ad avvicinare lo Stato al mondo produttivo, cuore dell’economia italiana.
Articolo PrecedenteIncontro con Procaccini a Roma: “Calabria e Lazio unite per dare all’Italia un’altra Europa”
Articolo SuccessivoPochi giorni all’arrivo di Roberto Vannacci in Calabria e sono delineati gli appuntamenti. Entusiasmo tra i suoi numerosi estimatori, soprattutto tra quelli che hanno dato per certo l’arrivo anche da fuori Regione e tra gli organizzatori degli eventi ai quali parteciperà il Generale: l’Associazione Culturale Cantiere Laboratorio ed il Comitato Culturale Il Mondo al Contrario – Coordinamento Regione Calabria e Sud Italia. Primo appuntamento il 15 aprile a Lamezia Terme alle ore 19:00 presso il Teatro “Costabile”, via Materazzo – n° 2, con presentazione del Libro “Il Mondo al Contrario” e successivo rinfresco presso Sala Hotel Cantagalli, insieme al Generale con le prime 100 persone prenotate (per info e prenotazioni solo Whatsapp al numero 3290057592). Martedì 16 aprile alle ore 10:00 Roberto Vannacci terrà una Conferenza Stampa al MUSMI – Museo Militare di Catanzaro, all’interno del Parco della Biodiversità. Lo stesso giorno, alle ore 19:30, interverrà e presenterà “Il Mondo al Contrario” al Festival del Sud – “Valentia in Festa” presso il Valentianum di Vibo Valentia, evento organizzato dall’Associazione “Valentia”. Mercoledì 17 aprile alle 18:30 sarà presso l’Auditorium “Don Orione”, Piazza Sant’Antonio a Reggio Calabria sempre a presentare “Il Mondo al Contrario”. Nella Regione dov’è nato il Comitato Culturale che ha preso il nome del libro ed ai cui 12 capitoli si ispira e fa riferimento, l’Autore, Roberto Vannacci, non è voluto mancare e si appresta a parlare al Popolo Calabrese, custode di principi e valori di una Tradizione e di una Cultura che ancora, complessivamente, resistono all’imposizione del pensiero unico e del relativismo assoluto che vorrebbe eliminare ogni verità oggettiva e cancellare l’identità della nostra terra ed addirittura riscriverne la storia.
Articoli Correlati