“La verità non muore mai” - Seneca
HomeAgoràAgorà Reggio CalabriaAvvio anno scolastico: il ministro Valditara sarà domani nel Reggino. Vicepresidente Princi:...

Avvio anno scolastico: il ministro Valditara sarà domani nel Reggino. Vicepresidente Princi: “Significativa presenza istituzionale, al fianco delle scuole e dei territori”

“Ho il piacere di rendere noto che domani, mercoledì 20 settembre, in occasione del recente avvio dell’anno scolastico, il Ministro dell’Istruzione e del Merito Giuseppe Valditara sarà in Calabria, in provincia di Reggio, con tappe rispettivamente nei Comuni di San Luca, Platì e Bovalino.”

A comunicarlo, d’intesa con i relativi Sindaci Bruno Bartolo, Rosario Sergi e Vincenzo Maesano, è Giusi Princi, Vicepresidente della Giunta regionale, con delega all’Istruzione.

Il Ministro Valditara visiterà prima il Comune di San Luca, alle ore 10, presso il plesso San Giuseppe; a seguire, alle ore 12, il Comune di Platì, presso l’Istituto comprensivo “Edmondo De Amicis”; infine, il Comune di Bovalino, presso l’Istituto comprensivo “Mario La Cava”, alle ore 13.

“La presenza del Ministro in questi territori – evidenzia Giusi Princi – assume una rilevanza sociale significativa, in quanto si lega al più ampio progetto di prevenzione e di riscatto della Calabria messo in atto con il Presidente Roberto Occhiuto sin dall’inizio del nostro mandato. Al contempo, si coniuga al patto educativo che è stato sottoscritto tra Prefettura, Regione, USR e Sindaci dei territori dell’area di riferimento e che vede la pianificazione congiunta di azioni a medio e lungo termine per arginare i mali profondi che affliggono questi luoghi: dispersione scolastica, povertà educativa, svantaggio socio-economico e culturale. Attraverso un’importante sinergia interistituzionale – rimarca la Vicepresidente della Regione – è stata infatti posta in essere una rete di carattere programmatico, operativa anche rispetto gli indirizzi, per finalizzare al meglio le risorse regionali in tali aree e il cui obiettivo diventa proprio quello di partire dalla scuola, fondamentale ascensore sociale e baluardo di legalità, oltre che di educazione.”

Articoli Correlati