“Scuotendosi di dosso il giogo politico, la società civile si scuote di dosso i lacci che avvincevano il suo spirito egoista” - Karl Marx
HomeAgoràAgorà Catanzaro"Trischene", il più grande mosaico della Calabria realizzato da Massimo Sirelli: si...

“Trischene”, il più grande mosaico della Calabria realizzato da Massimo Sirelli: si trova a Soveria Simeri (CZ)

Inaugurato il più grande mosaico della Calabria, realizzato dall’artista Massimo Sirelli:
“Trischene”: opera che misura circa 200mq composta interamente da oltre 6000 mattonelle di recupero.

Un mosaico che spalanca una finestra di luce e colore su un grande muro grigio di contenimento che porta con sè una storia significativa legata alla tragedia degli anni ’60 in cui persero la vita due operai.
Ed è proprio a loro che Massimo Sirelli dedica i cuori lilla presenti all’interno dell’opera. A circondarli si trova un paesaggio gioioso che sembra visto dagli occhi di un bambino, composto al centro dalle tre colline della leggendaria colonia magnogreca di Trischene, fondata sulle alture Uria, Simeri Crichi e Soveria Simeri.

Il paesaggio è seguito alle spalle dalle coloratissime e a volte innevate montagne della Sila, con il cielo arricchito dal volo dei palloni di Santa Lucia, come da tradizione a Soveria Simeri, attraverso i festoni e le nuvole bianche. Per poi finire al centro dei due cuori lilla con un grande cuore magenta, simbolo della comunità di Soveria Simeri.

Quest’opera che sembra ci permetta di vedere oltre il muro è stata finanziata dal Bando Regionale Attività Culturali 2022- PSC 6.02.02 ed è stata realizzata con il supporto della ditta Ecoedil srls di Giovanni Lippelli, con la progettazione curata da Progean srl.

MASSIMO SIRELLI – Biografia
Massimo Sirelli è un’artista italiano. Art e creative director: curioso, eclettico e poliedrico. Il suo approccio alle arti visive avviene in adolescenza tramite la graffiti art. Attraverso la prospettiva della strada impara a filtrare i linguaggi metropolitani: le scritte, la pubblicità, gli arredi urbani, i mezzi pubblici e i rifiuti, tutto diviene per lui ambiente di ricerca ed sperimentazione. Diplomatosi nel 2003 allo IED di Torino nel dipartimento di Digital e Virtual Design, per alcuni anni collabora come freelance con diverse agenzie di comunicazione, lavorando su noti marchi nazionali ed internazionali (Alpitour, Rai, Coca Cola, Ferrero, Seven, Fiat, Iveco etc.). Nel 2006 apre lo studio creativo Dimomedia e i suoi lavori iniziano ad essere pubblicati su alcuni dei più importanti libri di grafica e web design al mondo (Taschen, Gestalten, PepinPress). È docente di Tecniche di presentazione e Portfolio presso lo IED di Torino e di Como.Nel 2013 Sirelli lancia il progetto AdottaunRobot.com, la prima Casa Adozioni di Robot da compagnia al mondo. Robottini Orfani del progresso industriale e del consumismo sfrenato, trovano il loro cuore e la loro anima attraverso l’opera e la ricerca dell’artista, che li assembla e cerca di dar loro una nuova “Famiglia”.Le sue opere hanno ispirato noti marchi della moda e del prodotto: Cirio, Amarelli, Jadise, con cui ha realizzato capsule in limited edition. È ambassador di Airc e collabora con la Onlus Insuperabili, e founder del progetto “La mia Calabria è bellissima”.

Articoli Correlati