“Sai cosa si fa quando non se ne può più? Si cambia” - Alberto Moravia
HomeCalabriaReggio CalabriaPercorsi di In-dipendenza: l’impegno della Caritas di Locri-Gerace nel contrasto alle dipendenze...

Percorsi di In-dipendenza: l’impegno della Caritas di Locri-Gerace nel contrasto alle dipendenze patologiche

Negli ultimi anni, tra le cosiddette nuove dipendenze, sono aumentate in modo esponenziale quelle legate al gioco d’azzardo, che mettono a rischio la vita sociale, famigliare, professionale e materiale di circa 800.000 persone in tutta Italia. Ma altre 3.000.000 di persone sono a rischio patologico e ben 15.000.000 sono i giocatori abituali. La crisi economica diviene paradossalmente un moltiplicatore di produzione del gioco d’azzardo e delle dipendenze non solo dal gioco, ma anche da sostanze psicoattive e stupefacenti, moltiplicando conseguentemente anche la morsa dell’usura e alimentando gli affari della criminalità organizzata.

Per tale ragione i formatori e l’equipe di CeReSo – Centro Reggino di Solidarietà, su sollecitazione della Caritas diocesana di Locri-Gerace e con la collaborazione dell’Associazione Don Milani per l’individuazione delle povertà e delle dipendenze tra i minori, si sono messi gratuitamente a disposizione per progettare e realizzare assieme Percorsi di In-dipendenza, un ciclo di incontri formativi sul tema delle dipendenze e della relazione di aiuto che cerca di rispondere alla tanto delicata quanto diffusa emergenza della dipendenza (soprattutto da gioco d’azzardo) e dei suoi pericolosi risvolti. Questo progetto formativo che, adottando la stessa filosofia del corso per operatori parrocchiali La via degli ultimi, ha come obiettivo principale quello di formare volontari che sappiano dare una risposta efficace e sinergica con gli Enti del territorio, che sappia cogliere le istanze degli utenti, e trasmettere il messaggio speranza del Risorto che guida il servizio ecclesiale e l’azione dei volontari della Caritas, è aperto a tutti coloro che hanno la volontà di conoscere la problematica delle dipendenze o di mettersi al servizio della propria comunità in un’ottica di relazione e incontro con l’altro.

Dopo l’open day di Sabato 28 maggio quando, alle ore 16:00, presso la Sala Convegni del Centro di Solidarietà Santa Marta sito in via Cusmano 177, a Locri, saranno illustrate le finalità del progetto, gli incontri si svolgeranno presso la sede della Caritas diocesana tra le ore 16 e le ore 18 dei giorni 10 e 25 giugno e 8 e 23 luglio e prevedono l’approfondimento dei seguenti temi:

  • Dipendenze patologiche: nuovi scenari di consumo comportamenti a rischio;
  • Dipendenza da sostanze e da comportamenti;
  • La trappola dell’azzardo;
  • Percorsi terapeutici nel nostro territorio;
  • Ruolo della famiglia co-dipendente o co-terapeuta;
  • Gruppi, modalità di conduzione e le diverse tipologie.
Articoli Correlati