“Se avete preso per buone le «verità» della televisione, / anche se allora vi siete assolti / siete lo stesso coinvolti” - Fabrizio DeAndrè, Canzone del maggio, n.° 2
HomeCalabriaCosenzaDissesto Idrogeologico e mitigazione rischio frane. Il sindaco Franz Caruso annuncia il...

Dissesto Idrogeologico e mitigazione rischio frane. Il sindaco Franz Caruso annuncia il completamento di altri 4 interventi dopo quello del costone di Portapiana

“Dopo il completamento dei lavori sul costone di Portapiana con la riapertura di corso  Vittorio Emanuele, sono stati ultimati altri quattro interventi dei complessivi undici per la messa in sicurezza e la mitigazione del rischio frana nel centro storico e nelle zone contermini. Si tratta, in particolare, delle opere effettuate su via Garibaldi-via grotte San Francesco,  sulla strada provinciale Timpone degli ulivi a Donnici, a Borgo Partenope- Sant’Ippolito- C.da Greci 1 e Borgo Partenope-Sant’Ippolito – contrada Greci 2, mentre mancano pochi giorni al completamento dei lavori che si stanno portando avanti a Donnici-via Giovanni Macchione”. Lo annuncia il sindaco Franz Caruso soddisfatto per l’azione portata avanti volta a mettere in sicurezza il territorio comunale che rimane una priorità assoluta per l’Amministrazione Comunale.
“Come si ricorderà – afferma Franz Caruso – con il lavoro svolto dalla nostra amministrazione, si è scongiurato anche il rischio di perdere il finanziamento pari a 6 milioni e 895 mila euro, che era stato stanziato molto tempo prima del nostro insediamento ed al quale non era stato dato seguito. Il progetto complessivo, infatti, era previsto sin dal 2010 nell’accordo di programma sottoscritto dal Ministero dell’Ambiente e della Tutela del territorio e la Regione Calabria e finalizzato proprio all’attuazione di interventi urgenti e prioritari di difesa del suolo per la mitigazione del rischio idrogeologico da effettuare nel territorio regionale. L’iter procedurale si era bloccato all’agosto del 2018, quando venne sottoscritta la Convenzione di avvalimento tra il Comune di Cosenza e il Commissario Delegato per l’emergenza idrogeologica in Calabria. Da quel momento trascorsero inutilmente tre anni, eccezion fatta per una gara, prima bandita, poi sospesa, infine revocata”.
“Sin dal nostro insediamento, abbiamo ripreso in mano la situazione – conclude il sindaco Franz Caruso – e districato i tanti nodi aggrovigliati così da mantenere oggi gli impegni assunti con i nostri concittadini anche per quanto attiene la messa in sicurezza e la mitigazione del rischio frane nel centro storico e nelle zone contermini. La conclusione dei lavori di molti cantieri e gli altri ormai a buon punto, ci consente di mettere finalmente la parola fine ad una lunga vicenda dando risposte concrete ai nostri concittadini e portando a soluzione una problematica ambientale di enorme portata su cui continueremo, comunque, a prestare massima attenzione”.
Articoli Correlati