“Ogni falsità è una maschera, e per quanto la maschera sia ben fatta, si arriva sempre, con un po' di attenzione, a distinguerla dal volto” - Alexandre Dumas - “I tre moschettieri”
HomeAgoràAgorà Reggio CalabriaViolenza sulle donne: a Reggio, Panathlon e Liceo Volta in prima fila...

Violenza sulle donne: a Reggio, Panathlon e Liceo Volta in prima fila nella battaglia

In coincidenza con la Giornata Internazionale indetta dalle Nazioni Unite per il Venticinque Novembre, il Panathlon Club della Città dello Stretto ha organizzato un incontro di sensibilizzazione che si terrà presso l’Aula Socrates del Liceo Scientifico “Alessandro Volta” alle ore 10.00.

L’evento, fortemente voluto nell’ambito di una collaborazione ormai consolidata tra il Panathlon ed il  Liceo Volta, è stato organizzato in sinergia con il CONI, il Circolo del Tennis “R. Polimeni” e la storica associazione ginnico-sportiva Fortitudo 1903.

La Giornata Internazionale per l’eliminazione della violenza contro le donne è una ricorrenza istituita dall’Assemblea generale delle Nazioni Unite, tramite la risoluzione numero 54/134 del 17 dicembre 1999. La violenza è una piaga oggi, di ancor più acuta attualità, alla luce della repressione scatenata in Afghanistan e in Iran, pertanto opportuna è una attenta e qualificata riflessione.

La manifestazione si aprirà con i saluti della Dirigente Scolastica del Liceo ospitante Maria Rosa Monterosso e della Vice-Presidente della Giunta Regionale, Giuseppina Princi.

Il convegno, moderato dalla Presidente del Panathlon Reggio Irene Pignata, registrerà gli interventi del Presidente del CONI Calabria Maurizio Condipodero (Donne e Sport: una discriminazione mai sconfitta) e della Poetessa Ilda Tripodi (Io canto le donne prevaricate dai bruti: tra cronaca e poesia). Il Presidente del circolo Polimeni Ezio Privitera parlerà delle iniziative sviluppate dal Tennis in rosa per contrastare la violenza contro il mondo femminile, mentre il Professor Riccardo Partinico presenterà il Corso di difesa personale che si svolgerà presso lo stesso Liceo Scientifico (unico in città a possedere un Indirizzo sportivo) inserito nell’ambito di un più strutturato PCTO (Percorsi per le Competenze Trasversali e l’Orientamento) che vedrà protagonista la Classe IV A sportiva  con un progetto dal titolo “Il ruolo dello sport e delle atlete nella lotta contro la violenza sulle donne” .

Testimonial dell’evento Maria Antonietta Rositani, sopravvissuta ad un tentativo di uccisione da parte dell’ex marito, il quale, dopo averla speronata, diede fuoco alla vettura con la stessa ancora a bordo.

Durante l’evento verrà altresì presentato il Concorso “Contro la violenza di genere, lancia uno slogan anche tu attraverso il quale gli studenti del Liceo offriranno il proprio contributo nella campagna di sensibilizzazione contro maltrattamenti, abusi e femminicidi. Lo slogan che risulterà vincitore sarà utilizzato dal Panathlon reggino durante gli eventi che seguiranno e verrà diffuso presso le associazioni operanti con lo stesso Panathlon.

Articoli Correlati