“Ha più valore, un milione di volte, la vita di un solo essere umano che tutte le proprietà dell'uomo più ricco della terra” - Ernesto “Che” Guevara
HomeCalabriaReggio CalabriaElezioni 2022, circolo FdI di Villa San Giovanni: "Grazie agli elettori che...

Elezioni 2022, circolo FdI di Villa San Giovanni: “Grazie agli elettori che hanno dato fiducia a questo partito”

“Capita di dire “mille grazie”, ed è solo un modo di dire che serve ad esprimere
gratitudine.
Ma poi capita, come in questo caso, che il modo di dire sia un dato di fatto.
Infatti, il grazie del Circolo villese di Fratelli d’Italia va ai mille elettori che hanno voluto
dare fiducia a questo partito nella tornata elettorale per il rinnovo delle Camere, ed è
proprio un “mille volte grazie”.

In questo successo della coalizione di centro destra (risultato evidente anche a Villa San
Giovanni 42,98 al Senato e 43,76% alla Camera) emergono una serie d’importanti
aspetti che, a distanza di qualche giorno dal risultato, è possibile e doveroso analizzare.
Primo tra tutti, ciò che inorgoglisce questo Circolo, è certamente il modo con cui gli
elettori gli hanno voluto dimostrare apprezzamento, riconoscendo il costante impegno
profuso. La gratitudine dimostrata dagli elettori ha reso tangibile a tutti come sia
possibile servire la cittadinanza, sia con la presenza in Consiglio, ma anche senza essere
presenti all’interno del Consiglio comunale. Ma, soprattutto, come e quanto sia
apprezzata dall’elettorato la coerenza e la capacità di informare e di fare politica sui
contenuti, ponendo sempre in primo piano il bene del territorio e dei suoi abitanti,
lavorando per proporre soluzioni praticabili a quei problemi, piccoli e grandi, che
affliggono il nostro quotidiano (e che il fatalismo dei più ha sempre impedito, non solo
di risolvere, ma anche di affrontare).

Secondo aspetto, che deve essere chiaro a tutti (ed eventualmente, che deve risultare
anche di monito a chi potrebbe voler essere distratto), è la lealtà nei confronti dei
programmi e delle scelte di Coalizione. Questo modo di essere della base di Fratelli d’Italia
ha garantito, ai due candidati eletti nel collegio uninominale (al Senato Tilde MINASI ed
alla Camera Ciccio CANNIZZARO), pur appartenendo ai due partiti alleati della Lega e di
Forza Italia, di ricevere incondizionatamente l’appoggio dell’elettorato di Fratelli d’Italia.
Cosa questa che a Villa S. Giovanni ha determinato che la Senatrice Minasi abbia potuto
beneficiare di 1030 voti garantiti da elettori di Fratelli d’Italia sui 2256 totali, con soli
256 del suo stesso partito, o che l’Onorevole Cannizzaro abbia potuto contare 1000
voti garantiti da elettori di Fratelli d’Italia sui 2318 totali con 965 del suo stesso partito
(oltre ad essere uscente e potendo contare su 5 consiglieri all’interno del Consiglio
Comunale). Questo si dice soltanto per dimostrare quanto l’elettorato di Fratelli d’Italia
sappia essere coerente, leale ed assolutamente disinteressato.

Il terzo aspetto, che forse è stato quello che ha maggiormente colpito l’opinione
pubblica (e che, per chi lo ha determinato, non deve rappresentare “il traguardo”) è che
dallo scrutinio Fratelli d’Italia si è trovato ad essere il primo partito all’interno del
comune di Villa. Per quanto si tratti di un risultato mai in precedenza raggiunto, questo
non deve far illudere nessuno. Infatti, nel momento stesso in cui si è avuta la
consapevolezza di ciò, in ciascuno degli appartenenti al Circolo, è solo aumentata la
preoccupazione di saper dimostrare di essere in grado di rappresentare
dignitosamente questo elettorato e, fin dal giorno dopo, di sapersi porre a servizio di
tutti (e non solo dei propri elettori) per saper essere utili al territorio ed all’intera
società villese.

In fine, rinnovando il nostro grazie ed i complimenti per lo straordinario lavoro svolto
in questa campagna elettorale a sostegno del partito e dei candidati, a Giorgia Meloni
ed a tutta l’organizzazione del partito, che hanno consentito quest’affermazione
malgrado un contesto elettoralmente complicato e gratuitamente astioso, possiamo
porci in una posizione diversa, anche all’interno del nostro paese.
Infatti anche l’idea della “sede di coalizione”, ora può essere pensata e praticata. Ma
sempre a patto che sia intesa come “laboratorio di idee” per far crescere chi vuol fare
politica (e soprattutto le giovani generazioni), ed, al contempo, come luogo dove ogni
cittadino possa avere ascolto e trovare il suo “difensore civico” capace di informare ed
agire per l’affermazione del diritto.

Responsabilità e consapevolezza del ruolo, nonché del peso che l’elettorato ha voluto
dare premiando l’impegno, devono essere e saranno il credo del gruppo di Fratelli
d’Italia per avviare il “rinascimento” di Villa s. Giovanni e non solo”.

Lo afferma in una nota il portavoce per il circolo F.d’I. area dello Stretto di Villa San Giovanni, Filippo de Blasio di Palizzi.

Articoli Correlati