“La libertà è uno stato di grazia e si è liberi solo mentre si lotta per conquistarla” - Luis Sepúlveda
HomeCalabriaCosenzaCorigliano-Rossano, altri 536mila euro per la bitumazione strade

Corigliano-Rossano, altri 536mila euro per la bitumazione strade

Le condizioni della viabilità comunale sono oggetto di grande attenzione da parte dell’Amministrazione, impegnata nel reperimento delle risorse necessarie per poter migliorare il più possibile lo stato della rete viaria.

Dopo la pausa forzata a causa del blocco degli impianti di produzione del bitume, conseguenza del vertiginoso aumento dei costi dei materiali e delle lavorazioni, ormai da alcuni giorni sono partiti interventi di bitumazione e messa in sicurezza in molte aree della città, ed altri partiranno nel corso della settimana.

A questi interventi, l’esecutivo Stasi ha deciso di aggiungere ulteriori lavori di messa in sicurezza in alcune zone precise, laddove si sono registrati maggiori disagi causati dalla cattiva condizione del manto stradale.

In particolare, con la delibera di giunta n.175 del 18 maggio, la giunta ha individuato risorse per 536mila euro grazie al diverso utilizzo di vecchi mutui ed ha approvato i progetti per intervenire sulla sicurezza del manto stradale di: via Boscarello, trattandosi di una importante via di collegamento per Schiavonea; Contrada Ministalla, Torricella Superiore e Contrada Colagnati, non interessate da interventi importanti da decenni; Contrada Petraro, la cui strada di accesso è da tempo ammalorata; Via Nestore Mazzei, una delle vie più frequentate per il collegamento con lo scalo di Rossano.

«Lavoriamo costantemente per garantire vivibilità e per migliorare il sistema viario cittadino – ha dichiarato l’Assessore all’Assetto Urbano Tatiana Novello – con questi interventi andremo a mettere in sicurezza una parte delle nostre contrade».

«La nostra rete viaria – sottolinea il sindaco Flavio Stasi – merita investimenti importanti e lungo tutto il territorio, da Apollinara a Pantano Martucci. Abbiamo già preparato un progetto complessivo da sette milioni di euro per mettere mano sull’intera rete, per il quale troveremo le adeguate forme di finanziamento. Nel frattempo, ovviamente, stiamo producendo il massimo sforzo, nonostante le difficoltà causate dall’incredibile aumento dei costi, per intervenire in più punti possibile e continueremo a farlo anche in altre località cittadine».

Articoli Correlati