“Chiunque sia un uomo libero non può starsene a dormire” - Aristofane
HomeAgoràAgorà CosenzaLibrincomune: a Cosenza si presenta il libro di Fiore Manzo “Gli effetti...

Librincomune: a Cosenza si presenta il libro di Fiore Manzo “Gli effetti dell’esclusione” sul trasferimento dei Rom da Gergeri a San Vito Alto

Il 14 dicembre del 2001, nella città di Cosenza, durante la sindacatura di Giacomo Mancini, molte famiglie rom vennero trasferite dalla baraccopoli di Gergeri al villaggio di via degli Stadi. I passaggi fondamentali di quel trasferimento sono ora ricostruiti in un libro, edito da Coessenza, del quale è autore Fiore Manzo, attivista rom e pedagogista, con una grande passione per la storia e la lingua romanì.

Il libro, dal titolo “Gli effetti dell’esclusione” (20 anni dal trasferimento dei Rom da Gergeri a San Vito Alto) sarà presentato il prossimo 14 dicembre, alle ore 17,30, al Museo dei Brettii e degli Enotri, nell’ambito della rassegna di attualità librarie “LibrinComune”, ideata e curata da Antonietta Cozza, delegata alla Cultura del Sindaco Franz Caruso.

“E’ con vero piacere e con autentico spirito di partecipazione che sarò presente – ha detto il Sindaco Franz Caruso – alla presentazione del libro di Fiore Manzo. Sarà questa una nuova e propizia occasione per ribadire che Cosenza è una città particolarmente solidale nei confronti della comunità rom e nei confronti di chiunque abbia scelto di vivere qui, nel nostro territorio. La comunità rom deve sentirsi perfettamente integrata in una città che, nella sua storia millenaria, si è sempre distinta per la sua spiccata capacità ad accogliere, ad essere tollerante e a saper esternare i suoi sentimenti di solidarietà”.

Oltre al Sindaco Franz Caruso e all’autore, prenderanno parte alla presentazione del volume, l’Assessore al welfare del Comune di Cosenza, Veronica Buffone, che ha proposto la presentazione del libro, mentre ad Antonietta Cozza toccherà il compito di moderare gli interventi. Previsti quelli del mediattivista Claudio Dionesalvi, che ha scritto la prefazione al libro e che affronterà il tema della narrazione dei media sui Rom di Cosenza, del sindacalista Luigi Bevilacqua, dell’Associazione Lav romanò, che svilupperà alcune riflessioni su ghetto e disservizi, dell’attivista Stefania Bevilacqua che si soffermerà sulla diversità di genere all’interno della comunità rom di Cosenza. La serie degli interventi sarà, infine, conclusa dall’insegnante Paola Gallo che relazionerà sulla fatica generativa dell’accompagnamento scolastico.

Nel libro “Gli effetti dell’esclusione” di Fiore Manzo, l’autore ricostruisce, con l’ausilio di interviste ed articoli di giornale, i passaggi fondamentali del trasferimento dei rom da Gergeri a via degli Stadi, alla luce anche di un’analisi della situazione attuale. Nelle note che accompagnano la descrizione del volume si legge che “operando con dovizia storiografica, Fiore Manzo, stabilisce i nessi, restituisce voce a chi ne fu privato, individua il divario tra le intenzioni iniziali e le realizzazioni concrete di un progetto urbanistico e sociale rivelatosi nocivo e fallimentare, ammonendo quanti ancora prospettano soluzioni concentrazionarie per le varie minoranze presenti alle diverse latitudini europee”.

Articoli Correlati