Vibo Valentia
 

Continua l'attività di promozione della lettura nella prima infanzia a cura del SBV: ogni settimana per i più piccoli ci sono "Le letture del venerdì...Su Google Meet!"

Come ampiamente dimostrato dalla ricerca scientifica leggere sin dai primi mesi di vita, addirittura in età prenatale e comunque in età prescolare, rappresenta una buona pratica, raccomandata da OMS, UNICEF e UNESCO, da attuare perché siano correttamente poste le basi neurobiologiche utili ad un adeguato sviluppo cognitivo e intellettuale del bambino, anche al fine di radicare precocemente il piacere per la lettura e più in generale lo sviluppo delle capacità di ascolto dei piccolissimi.

Tra le varie attività utili allo sviluppo del bambino i pediatri indicano, infatti, che la lettura condivisa sia tra quelle più importanti che un adulto possa attuare per preparare il bambino alla vita: leggere ad alta voce crea nei più piccoli l'abitudine all'ascolto, aumenta i tempi di attenzione, accresce il desiderio di imparare a leggere, è un'esperienza molto piacevole per l'adulto e il bambino, calma, rassicura, rafforza il legame affettivo tra chi legge e chi ascolta.

Partendo da tali presupposti, e nella piena convinzione che la lettura rappresenti un'attività essenziale per l'individuo e la società, da cui dipende strettamente la crescita intellettuale ed economica di un Paese, da diversi anni il Sistema Bibliotecario Vibonese è impegnato nella promozione della lettura con una nutrita serie di progetti ed attività (letture ad alta voce, incontri con autori, laboratori, ecc); è inoltre Presidio per la provincia di Vibo Valentia del programma nazionale Nati per leggere e, dal 2019, ente ideatore e promotore di "Tutti uguali, tutti diversi con la lettura", progetto risultato tra i 10 vincitori, su scala nazionale, del Bando "LEGGIMI 0-6" 2018, emanato dal MiBACT attraverso il Cepell.

In particolare, le letture ad alta voce promosse dal SBV sono da sempre una delle attività di promozione della lettura più apprezzate da bambini e famiglie:

da ottobre a giugno, la "Sala bimbi" di Palazzo Santa Chiara accoglie tutti i venerdì pomeriggio i più piccoli e i loro genitori per scoprire, sfogliare e leggere insieme gli splendidi albi illustrati presenti in biblioteca, e per fare un'esperienza di lettura condivisa con un gruppo di volontarie qualificate che, di settimana in settimana, seleziona le storie più avventurose e divertenti.

Anche in un periodo difficile come quello che si sta attraversando, e che non consente tra l'altro alcun tipo di attività in presenza,

"Le letture del venerdì" non si sono mai fermate: grazie all'inventiva e al costante impegno del gruppo di lavoro di "Tutti uguali, tutti diversi con la lettura", già da marzo 2020 l'appuntamento con la lettura è stato semplicemente rimodulato per spostarsi dalle sale della biblioteca alla piattaforma Google Meet; in questo modo, ogni settimana i bambini hanno l'opportunità di incontrarsi e di restare in contatto tra loro ascoltando una bellissima storia in piena sicurezza.