Vibo Valentia
 

Vibo, il sindaco Limardo: “Pur nella ristrettezza dei tempi, siamo riusciti ad attivare procedure per garantire regolare apertura del nuovo anno scolastico del 24 settembre”

L'avvio del nuovo anno scolastico e la riapertura delle scuole era l 'obiettivo prioritario di tutti ed è stato centrato. Si è svolta ieri l'ultima Conferenza dei servizi indetta dal Sindaco Limardo a cui hanno preso parte i dirigenti scolastici Furlano , Rombolà e Salvia assieme agli assessori Russo e Falduto e al segretario generale e ingegneri Callisti e Maccaroni.

Superate le incertezze che hanno preoccupato in questi mesi i dirigenti e gli amministratori per garantire che alunni, docenti e collaboratori scolastici possano rientrare in massima sicurezza. È stata una corsa contro il tempo e bisogna trovare soluzioni efficaci insieme. Il Comune di Vibo Valentia si è messo sin da subito all'opera avviando celermente , già da agosto , i lavori di edilizia scolastica che oggi sono al 90% e che saranno completati già la prossima settimana.

Definita pure l'acquisizione dei locali dove allocare le aule, ben 25 (delle scuole Primaria don Bosco , Don Milani ,Collodi e don Bosco infanzia e della secondaria di primo grado Buccarelli), a seguito di esperimento dell'avviso pubblico e di cui è stata data comunicazione ai dirigenti scolastici in data odierna.

Definita , altresì , la procedura di trasloco di mobili e materiale didattico che prenderà il via lunedì prossimo così come l'affidamento di pulizia e sanificazione dei locali

Per il Sindaco Limardo : "pur nella ristrettezza ristrettezza dei tempi a disposizione per la programmazione e la realizzazione degli interventi necessari alla riapertura in sicurezza delle attività didattiche, questo Ente è riuscito ad attivare le procedure per garantire la regolare apertura del nuovo anno scolastico di giovedì prossimo 24 settembre. Il Comune sin dal primo minuto si è mosso per tempo una volta avuta certezza delle risorse finanziarie necessarie con cui far fronte alle spese di manutenzione e di acquisizione dei locali. Basta saper leggere le carte e confrontarle con altre realtà per verificare come il Comune di Vibo Valentia si sia attivato per primo su tutti i fronti e di fronte a maggiori difficoltà determinate dall'allestimento dei seggi elettorali ubicati nelle medesime scuole e alla chiusura di alcuni plessi interessati da lavori di consolidamento statico. In questo quadro di forte difficoltà siamo riusciti a dare una risposta a tutte le richieste pervenute. Ora non ci resta che aspettare l'apertura dell'anno scolastico".