Sport
 

Condipodero (CONI): "Il corso sulla forza ci proietta tra le scuole più attive d'Italia""

"Vorrei che fossero pubblici i miei complimenti al direttore scientifico della Scuola Regionale dello Sport Calabria Demetrio Albino e all'intera macchina organizzativa del C.R. CONI Calabria che ha permesso di proiettare la nostra scuola, per qualità, efficienza e digitalizzazione, sicuramente tra le più attive d'Italia".

Sono queste le parole del presidente Maurizio Condipodero a conclusione del corso di formazione dal titolo "Allenare la forza: come, quando e perché".

Un appuntamento formativo altamente partecipato, strutturato assieme a Marco Giovannini Delegato FIPE Calabria e Felice Romano preparatore fisico Nazionali di Judo e Scherma.

Ciò che realmente inorgoglisce, afferma il direttore Albino, "è la qualità dell'offerta formativa, tematiche appetibili sul panorama nazionale, partecipazione di tecnici, dirigenti e docenti di altre realtà territoriali che permettono l'infittirsi di legami, più che mai prolifici per un futuro collaborativo".

Il lavoro della SRdS Calabria proseguirà nella settimana che verrà con l'incontro per i tecnici dei Centri CONI, progetto nazionale che mantiene gli steps formativi, in attesa dell'avvio pratico delle attività, tenendo conto delle misure anti codiv evidenziate dal Governo.