Reggio Calabria
 

Primo Congresso di Azione: a Reggio l'elezione di Segreteria provinciale e Delegati

Il 16 gennaio a partire dalle 16:00 si terrà online il primo Congresso di Azione della Città Metropolitana di Reggio Calabria che determinerà l'elezione della Segreteria provinciale e dei Delegati che entreranno nell'Assemblea Nazionale del partito.


L'importanza del processo congressuale risiede non solo nella democraticità dell'elezione di esponenti e dirigenti, ma soprattutto nel fornire l'indirizzo programmatico del partito su tutto il territorio metropolitano. Il Congresso sarà la base di un nuovo percorso, già tracciato a livello nazionale, che riflette le proprie ideologie nel liberalsocialismo di Carlo Rosselli e nel popolarismo (non populismo) di don Luigi Sturzo.

Un percorso che punterà sul radicamento territoriale basato su proposte innovative ma pragmatiche sui temi centrali a livello nazionale e ancor di più a livello locale, quali: sanità, infrastrutture, scuola e università, politiche giovanili e politiche sociali. Su questi punti sarà focalizzato il lavoro del nuovo coordinamento di Azione che includerà un Consiglio Direttivo costituito da 30 esponenti di tutto il territorio metropolitano e che vede come unico candidato al ruolo di Segretario Michele Anselmo, consigliere comunale di Maropati e attuale Responsabile Enti Locali, mentre per i due posti di Delegato provinciale si presentano come candidati Raffaella Ferraro, già Assessore e Vicesindaco del Comune di Taurianova, e Matteo Domenico Varacalli, attuale Responsabile Organizzativo.

Con il Congresso verrà, quindi, definita la struttura che fisserà gli obiettivi di Azione e guiderà sul territorio il partito fondato da Carlo Calenda e Matteo Richetti poco più di due anni fa e come Comitato Promotore di Azione della Città Metropolitana di Reggio Calabria siamo convinti che ciò segnerà l'inizio di un percorso lungo e faticoso, ma che riserverà sicuramente le soddisfazioni che merita un progetto serio, concreto e innovativo.