Reggio Calabria
 

Reggio: sottoscritto protocollo d'intesa tra DIGIES e Ordine dei Commercialisti

Il 3 dicembre 2021 presso il DIGIES dell'Università Mediterranea è stato sottoscritto un Protocollo d'intesa che conferma e prosegue il rapporto di collaborazione tra il Dipartimento di Giurisprudenza, Economia e Scienze Umane e l'Ordine dei Dottori commercialisti ed Esperti contabili di Reggio Calabria. Nel rispettivo percorso di sempre maggiore sensibilizzazione verso le esigenze del territorio e di qualificazione professionale delle figure che vi operano, il Protocollo consentirà una ancora più stretta sinergia tra questi due enti mediante l'attivazione di corsi di perfezionamento e aggiornamento come quello in tema di gestione delle crisi d'impresa e delle famiglie da parte degli operatori del settore che ne inaugurerà l'azione, partendo proprio da una tematica e in un ambito recentemente rivoluzionato da importanti innovazioni normative che richiede una formazione altamente specializzata.

Il prof. Daniele Cananzi, direttore del DIGIES, mette in evidenza proprio l'azione che il DIGIES ha sempre più profuso per fornire al territorio competenze e strumenti innovativi, "questo protocollo – ha proseguito Cananzi – rende ancor più manifesto l'intento di fare rete tra enti che devono collaborare e per altro rientra nella strategia di fornire un percorso formativo completo che inizia con i percorsi di laurea e prosegue nella formazione postlaurea sia sul versante accademico sia su quello delle professioni. L'Università e il mio Dipartimento in particolare sono molto impegnate sul fronte dell'accreditamento delle professioni, convinti come siamo che il compito di aggiornamento possa dare un contributo alla qualità dell'offerta professionale con importanti ricadute sulla qualità della vita sociale. Ho piacere per altro di ricordare – conclude Cananzi - che l'Università Mediterranea, proprio attraverso la stretta collaborazione con l'Ordine dei Commercialisti ed Esperti contabili di Reggio Calabria, è stata riconosciuta dal dicembre 2019 dal Ministero quale sede accademica presso la quale sostenere l'esame di abilitazione per la professione di Dottore commercialista ed Esperto contabile nonché revisore legale dei conti; un esame di Stato che arricchisce quel completamento dell'offerta formativa alla quale ho prima fatto riferimento".

Il dott. Stefano Maria Poeta, presidente dell'Ordine dei Dottori Commercialisti ed Esperti Contabili, ha sottolineato come l'inaugurazione del Protocollo con un Corso come quello della gestione di crisi d'impresa e sovraindebbitamento sia un ulteriore passo importante che implementa il qualificato lavoro sinergico fin qui svolto da Ordine e Università. "Il Corso – che sarà presentato sabato 4 dicembre alle ore 9:00 – è abilitante all'iscrizione nel nuovo albo dei curatori della crisi d'impresa e dei gestori della crisi delle famiglie, viene organizzato con il patrocinio della Scuola di Alta Formazione dei Commercialisti di Calabria e Lucania per complessive 60 ore, di cui venti sono comuni ai due diversi ambiti operativi della crisi. Il corpo docente, composto da Docenti universitari, Magistrati del settore fallimentare, Avvocati e Cottori Commercialisti particolarmente esperti delle materie concorsuali, garantirà una formazione completa su temi – ricorda infine Poeta - che sono espressamente previsti dalla Scuola Superiore di Formazione della Magistratura, come richiesto dalla normativa vigente".

Entro questa settimana sarà pubblicato il Bando per partecipare al Corso che prevede lezioni, di venerdì pomeriggio e sabato mattina, impartite sia in presenza sia a distanza, numerose sono le preiscrizioni già pervenute a testimonianza dell'interesse che questa iniziativa ha già sollecitato.