Reggio Calabria
 

BMTA 2021, presentato il progetto reggino “Il Viaggio di Ulisse

Il progetto di Itinerario Culturale che ripercorra le (ipotetiche) tappe del Viaggio di Ulisse, curato dall'UNESCO Med Lab dell'Università Mediterranea di Reggio Calabria con un qualificato partenariato accademico e istituzionale, raggiunge una nuova tappa.
Nell'ambito del Simposio ICOMOS Italia 2021, ospitato a Paestum dalla XXIII Borsa Mediterranea del Turismo Archeologico, il 27 novembre (15:30 UTC+1) sarà presentata la sessione "Ulysse's Journey and Mediterranean Cultural Landscape, between Culture, Environment, Society and Economy", momento di approfondimento scientifico necessario per comprendere l'attualità del messaggio del poema omerico.
La sessione è una delle undici proposte per le Giornate ICOMOS "Territori e Turismo Culturale" che si terranno a maggio 2022 all'interno del Simposio Scientifico Internazionale "New Metropolitan Perspectives", organizzato dall'Università Mediterranea di Reggio Calabria.

"Le Giornate ICOMOS "Territori e Turismo Culturale" ospiteranno un dibattito culturale su alcune questioni cruciali per lo sviluppo del Paese e per le quali il Comitato Italiano ICOMOS, in partnership con l'Università Mediterranea, intende portare un apporto propositivo e rigoroso, attraverso l'identificazione di azioni capaci di massimizzare il contributo del Patrimonio Culturale al rilancio del sistema sociale ed economico del Paese, in particolare nel campo del Turismo Culturale" - ha dichiarato Francesco Calabrò, Responsabile CS Area 5 – ICOMOS Italia e Coordinatore Scientifico del Simposio NMP2022.

Il Patrimonio Culturale italiano costituisce un fattore unico che contraddistingue l'offerta turistica del Paese e ne incrementa la competitività e l'attrattività, come sottolineato dal Piano Nazionale di Ripresa e Resilienza (PNRR). È in questo contesto che verranno approfondite diverse tematiche inerenti al Turismo Culturale quali il paesaggio, i borghi e le città storiche, gli itinerari, e non ultimi i modelli di gestione e valorizzazione del patrimonio.

Nell'ambito delle Giornate ICOMOS verrà inoltre presentato il progetto di Itinerario Culturale "Il viaggio di Ulisse", curato dall'UNESCO Med Lab dell'Università Mediterranea di Reggio Calabria in partnership con Università di Messina, ICOMOS Italia, FICLU, Segretariato Regionale MiC, Soprintendenza BAAP di Reggio C. e Vibo V., Comuni di Scilla e Ventotene,

FLAG dello Stretto; obiettivo, la promozione della Pace nel Mediterraneo attraverso il dialogo interculturale, lo sviluppo sostenibile, la valorizzazione del patrimonio e la ricostituzione, in una prospettiva contemporanea, dei legami che anticamente accomunavano luoghi così lontani.

"Gli itinerari culturali promuovono nei territori un turismo culturale sostenibile e di qualità, attuando i principi della Convenzione di Faro e dell'Agenda Onu 2030 per rafforzare e proteggere il patrimonio culturale e naturale. È questo lo spirito con cui si sta portando avanti il Progetto del Viaggio di Ulisse" - ha dichiarato Roberta Alberotanza, Membro ICOMOS e del Comitato Scientifico UNESCO Med Lab.