[FOTOGALLERY] Giuseppe Conte a Reggio Calabria per Amalia Bruni: "Votate i progetti, non l'amico dell'amico. Fondamentale spendere bene risorse Recovery Fund"

conte e bruni regginodi Walter Alberio - Piazza de Nava piena per Giuseppe Conte ed Amalia Bruni a Reggio, altra tappa nella due giorni in Calabria del leader del Movimento Cinque stelle, in vista delle elezioni regionali del 3 e 4 ottobre.

L'ex premier ha lanciato la candidatura a governatore della scienziata, nata sull'asse Pd-M5S: "Amalia Bruni, che dirige un centro di eccellenza nel campo della neurologia, non è una politica. È una persona che ha raggiunto l'eccellenza qui, dove la sanità mediamente è disastrata. Questo vuol dire che ha della qualità forti". Le qualità giuste per mettere in campo, a detta di Conte, le soluzioni migliori anzitutto in campo sanitario. Per fare questo, però, bisognerà intervenire su quelle criticità che lo stesso ex premier ha definito "strutturali": "Dobbiamo porre una linea chiara sulla sanità, sul commissariamento e sulla voragine del debito" ha aggiunto.

Ampio spazio è stato dato al capitolo Pnrr e alle risorse europee straordinarie che arriveranno per il rilancio del Paese. "Qui partiranno tanti cantieri. Sta arrivando una dote significativa attraverso i 230 miliardi del Recovery Fund. Grazie a me? Con questo non abbiamo risolto il problema", ha risposto ai suoi 'aficionados'. "Questi soldi - ha aggiunto Conte- vanno spesi bene. È un grande opportunità da non sprecare, altrimenti saremo responsabili davanti ai nostri figli e ai nostri nipoti. Ecco perché è importante scegliere bene il prossimo governo regionale".

E tra gli obiettivi elencati c'è lo sviluppo del porto di Gioia Tauro, visitato proprio questa mattina dall'ex capo di Governo. "Nel Conte I c'erano 300 lavoratori a un passo dal licenziamento e una Autorità portuale commissariata. Adesso abbiamo lavoratori in sicurezza e un presidente nel pieno delle sue funzioni. Ma - ha proseguito Conte - a Gioia Tauro c'è un retroporto che può sviluppare attività economiche per centinaia di lavoratori e di famiglie. Bisogna lavorarci, senza fare proclami. Se si trovasse nel Nord Europa, questo porto sarebbe il primo nel continente. Nessuno ha quella profondità dei fondali e quelle infrastrutture tecnologiche".

View the embedded image gallery online at:
https://ildispaccio.it/reggio-calabria/282654-fotogallery-giuseppe-conte-a-reggio-calabria-per-amalia-bruni-votate-i-progetti-non-l-amico-dell-amico-fondamentale-spendere-bene-risorse-recovery-fund?tmpl=component&print=1&layout=default&page=#sigProId59b6baf673

Transizione Ecologica e transizione digitale, infrastrutture, asili nido, scuola e ricerca. Sono alcuni dei temi accennati da Conte, che alla piazza ha detto: "Votate per i progetti e per la credibilità dei progetti, non per l'amico dell'amico. Noi non abbiamo nessun rapporto organico con lobby o gruppi finanziari. Siamo liberi. Possiamo parlare con chiunque e possiamo sbagliare, ma portiamo avanti solo i progetti più convenienti per la comunità. Tutto nel segno dell'anticorruzione, dell'antindrangheta e dell'antimassoneria deviata" ha concluso l'ex presidente del Consiglio.

Alla fine del comizio, anche una breve contestazione da parte di alcune persone, note per le manifestazioni antilockdown con ReOpen Italia.

Creato Mercoledì, 22 Settembre 2021 15:50