Reggio Calabria
 

"Mandamento Jonico": concessi gli arresti domiciliari ad Antonio Pelle

La Corte d'Appello di Reggio Calabria, con ordinanza sollecitata dai difensori Avv. Antonio Gampaolo ed Avv. Luca Cianferoni, ha concesso ad Antonio Pelle cl. '87 la misura degli arresti domiciliari, in sostituzione di quella più gravosa della custodia in carcere. Il giovane, imputato nel procedimento Mandamento Jonico, si era precedentemente rivolto al Tribunale della Libertà di Reggio Calabria, che aveva rigettato l'istanza. Successivamente, la Corte di Cassazione aveva annullato tale provvedimento.