Reggio Calabria
 

Inchiesta “Inter Nos”, Tansi: “Alla Regione serve guida autorevole che spazzi via classe politica marcia”

"Una nuova operazione della Dda di Reggio Calabria ha portato alla luce l'ennesimo episodio che sancisce una commistione tra 'ndrangheta ed una parte della politica calabrese. Le indagini hanno evidenziato i forti interessi delle consorterie mafiose nella Sanità calabrese. Appalti, forniture di servizi, assegnate 'agli amici degli amici', seguendo iter privilegiati in disprezzo delle regole, questo è quanto emerso dalle operazioni di polizia. E' ormai chiaro che da anni la Sanità in questa regione è 'terra' di conquista da parte di gente senza scrupoli, capace di fare affari sulle spalle dei calabresi onesti e dei tanti figli malati di questa martoriata terra, che sono costretti a curarsi fuori dalla nostra Regione.

E' sotto gli occhi di tutti che la Politica in questi anni ha fallito perché non è riuscita a tenere fuori da alcuni processi decisionali bande di criminali disposti a tutto pur di indirizzare e influenzare la politica e la vita sociale di questa Regione. E mentre un comitato d'affari lucra sulla nostra sanità, medici, infermieri e operatori sanitari hanno affrontato e stanno affrontando una 'guerra pandemica' a mani nude. Infatti, il personale medico e paramedico è insufficiente, molti ospedali sono chiusi ed interi territori sono senza un adeguato presidio medico; e i pochi nosocomi aperti versano in condizioni indicibili, in alcuni casi mancano i servizi essenziali. E' arrivato il momento di voltare pagina, di lasciare gli "pseudo politici" lontano dalla gestione della nostra Terra, di segnare un nuovo percorso virtuoso, non solo per la Sanità ma per tutti quei settori che riguardano la vita ed il respiro di ogni singolo cittadino calabrese. Siamo stanchi di essere soggiogati dalla mafia e dalla massomafia.

"Cari calabresi è arrivato il momento di alzare la testa e di dire basta a questi poteri forti che da decenni ci condizionano e che impediscono lo sviluppo della nostra Regione. La Calabria ha bisogno di una guida autorevole e capace, che ridia dignità al nostro popolo. Tesoro Calabria insieme al suo leader Carlo Tansi è in campo anche e soprattutto per tagliare il giogo della mala politica, al fianco dei cittadini che ancora credono che la Calabria può e deve ribellarsi al destino che altri hanno tracciato. Siamo al fianco dei tanti calabresi onesti che vogliono riconquistare la loro Libertà".

E' quanto si legge in una nota del leader di Tesoro Calabria, Carlo Tansi.