Reggio Calabria
 

Crinò: “L’acqua del Consorzio di Bonifica Basso Jonio Reggino irrigherà l’area che va dal Torrente Careri sino alla frazione Palazzi di Casignana”

Fra 15 giorni sarà ultimata l'opera. Si tratta della rete di distribuzione di acqua per l'approvvigionamento idrico delle aziende e di tutti i terreni a vocazione agricola ubicati nel comprensorio consortile. L'opera, finanziata grazie ai fondi della Regione Calabria, interessa l'area che va dal Torrente Careri sino alla frazione Palazzi di Casignana. Sul cantiere, oggi, per verificare l'andamento dei lavori, si sono recati il Presidente del Consorzio di Bonifica Basso Jonio Reggino –Giovandomenico Caridi -, il Direttore dei Lavori – Andrea Luvarà -, il Sindaco del Comune di Casignana – Rocco Celentano - il Consigliere Regionale Giacomo Crinò e alcuni lavoratori del Consorzio.

Esprimono soddisfazione il Presidente del Consorzio di Bonifica, BJR, Caridi, e il Consigliere Regionale Giacomo Crinò.

"Si tratta di un'opera importantissima – ha affermato il Presidente Caridi - anche per l'economia del territorio, resa possibile da un lavoro di cooperazione fra Regione Calabria, Comune di Casignana e Consorzio di Bonifica. Mi sento di ringraziare il Consigliere Regionale Giacomo Crinò sempre attento alle problematiche del territorio. Se oggi abbiamo avuto questa possibilità, è grazie alla sua incessante opera. Da subito, ha gestito con sensibilità la vicenda interfacciandosi col Dipartimento competente e, in particolare, con l'Assessore all'Agricoltura Gianluca Gallo, anch'esso presente per la concretizzazione dell'opera. I lavori sono in fase di ultimazione e sono soddisfatto perché, prima d'ora, la zona era sprovvista di derivazioni irrigue mentre oggi ha una dotazione sufficiente. Peraltro, si interviene in una zona rispetto alla quale, il Consorzio di Bonifica, ha prestato sempre la massima attenzione, a partire dall'opera di rimboscamento per affrontare il rischio idrogeologico".

Il Consigliere Regionale Giacomo Crinò, invece, si dice "soddisfatto, perché si tratta di un intervento che riesce ad assicurare la fruibilità di un bene prezioso per tutti, i terreni agricoli. Si garantisce, così, il corso regolare delle attività colturali mediante la messa a disposizione di acqua sufficiente e di qualità. Portare l'acqua in questa area è un passo avanti che permette la salvaguardia dell'agricoltura del territorio. L'opera giungerà, a breve, ad ultimazione dopo un percorso condiviso con l'Assessore all'Agricoltura Gianluca Gallo che ha colto con favore la richiesta di intervento, impegnandosi fattivamente, insieme al Consorzio di Bonifica e al Comune di Casignana, per far sì che venisse garantita l'irrigazione dei suddetti terreni".