Reggio Calabria
 

Organizzano un grigliata di carne in "zona rossa": 9 sanzionati nel Reggino

grigliata-carneAveva organizzato un pranzo, a Delianuova, sabato scorso, un 46enne del posto, rifugiandosi in un casolare, in località montana, insieme a diversi ospiti, pensando di passare inosservati e noncuranti della disciplina in termini anti-covid 19.

Nello specifico, nel corso dei quotidiani controlli del territorio volti alla prevenzione e repressione dei reati in genere, i militari della Stazione di Delianuova, nel notare un eccessivo movimento in località montana dei piani di Carmelia di Delianuova, sono entrati presso un casolare ivi esistente per le verifiche del caso, constatando la presenza di 9 persone, non conviventi e senza avere indosso le previste mascherine mentre, in assoluta inottemperanza del previsto distanziamento sociale e utilizzo dei dispositivi di protezione individuale, erano intente a preparare una grigliata di carne per il pranzo.

Tutti i soggetti presenti, residenti tra San Luca e Delianuova, che nella circostanza hanno tentano di minimizzare l'accaduto a un semplice incontro tra amici, noncuranti della "zona rossa" e dei rischi legati all'epidemia in atto, sono stati pertanto sanzionati dagli operanti per il mancato rispetto delle basilari norme, volte al contenimento del temibile virus del nostro tempo.