Reggio Calabria
 

Emergenza Covid e sanità, riunione del Partito Comunista di Reggio Calabria

Si è riunita a Siderno, presso la Sezione Bolognino del Partito Comunista, la Segreteria Provinciale del Partito Comunista per una prima valutazione sui problemi che assillano la Calabria e, in particolare, la Città Metropolitana di Reggio Calabria.

"In seguito alla discussione, - fa sapere il Segretario Provinciale Nicola Limoncino - incentrata in particolare sulle questioni più impellenti dell'attuale momento politico e in primis sulla catastrofica situazione della sanità, la Segreteria ha deciso di organizzare, non appena le restrizioni dovute alla pandemia di Covid-19 lo permetteranno, un'iniziativa pubblica per informare i cittadini sulle proposte del Partito per un servizio sanitario pubblico, efficiente e gratuito.

Altro tema importante su cui si sono soffermati i componenti della Segreteria è stato quello della grave situazione occupazionale dell'Area Metropolitana. In merito, i dirigenti hanno iniziato un'analisi rispetto ai settori che potrebbero rappresentare un'inversione di tendenza di fronte al continuo aumento del tasso di disoccupazione ed emigrazione, individuando come strategici i comparti della forestazione e del risanamento idrogeologico, della manutenzione delle strutture pubbliche e del riempimento di tutti gli organici vacanti nella pubblica amministrazione".