Brogli elettorali a Reggio Calabria, Pcl: “Voto alterato, baratro sempre più profondo”

"Gli ultimi, per ora, sviluppi dell'inchiesta sul voto per le comunali di Reggio Calabria confermano quanto da lungo tempo denunciato dal PCL.

Non piccoli incidenti di percorso ma un'organizzazione meticolosa ha alterato pesantemente le operazioni di voto che sono pertanto prive della pur minima legittimità e che vanno annullate e ripetute per consentire a tutti i candidati e all'elettorato di poter vivere una competizione elettorale regolare.

Il PCL rilancia alle forze realmente di sinistra e ai soggetti democratici la proposta di costituire un comitato per la difesa della reale agibilità politica a Reggio Calabria.

Il vulnus di Reggio fa intendere l'esistenza di guasti profondi nella realtà calabrese che, in questo humus purulento, si avvia alle prossime elezioni regionali".

E' quanto si legge in una nota del Partito Comunista dei Lavoratori, sezione di Reggio Calabria.

Creato Mercoledì, 13 Gennaio 2021 11:15