Reggio Calabria
 

Reggio, le iniziative del Soroptmist per la “Giornata internazionale contro la violenza sulle donne”

"Il Soroptimist International è un'organizzazione mondiale vivace e dinamica di donne impegnate in attività professionali e manageriali che sostiene: i Diritti Umani per tutti, la pace nel mondo e il buon volere internazionale, il potenziale delle donne, la trasparenza e il sistema democratico delle decisioni, il volontariato, l'accettazione delle diversità e l'amicizia". Inizia così una nota firmata dalla presidente del club reggino Francesca Crea Borruto.

"Le Soroptimiste promuovono azioni e creano le opportunità per trasformare la vita delle donne attraverso la rete globale delle socie e la cooperazione internazionale. Il nome Soroptimist è stato coniato dal latino Soror cioè sorella e Optima cioè migliore. Soroptimist può quindi essere interpretato come: sorella eccellente o, in una accezione più libera, il meglio per la donna. Il Club di Reggio Calabria è nato il 24 aprile 1966 ed è il 36° dell'Unione Italiana; nell'arco dei 54 anni ha realizzato numerosissime iniziative nell'ambito dei progetti nazionali – c'è scritto – l'Assemblea Generale delle Nazioni Unite ha deciso di celebrare il 25 novembre la "Giornata Internazionale per l'eliminazione della violenza contro le donne", data ricollegata al brutale assassinio, avvenuto il 25 novembre del 1960, delle tre sorelle Mirabal da parte degli agenti dei servizi segreti del dittatore Trujillo, che ha governato la Repubblica Dominicana. Oggi il rapporto EU. R.E.S. su "Femminicidio e violenza di genere" mostra una situazione drammatica: circa 7 milioni di donne italiane, dai 16 ai 70 anni, hanno subito almeno una volta nella vita qualche forma di vio¬lenza sia fisica che psicologica; nei primi dieci mesi del 2019 in Italia sono stati 94 gli omicidi con vittime femminili, quasi uno ogni tre giorni: 80 commessi in ambito familiare/affettivo e 60 all'interno di una relazione di coppia ed, inoltre, sono in aumento le denunce per stolking e maltrattamenti in famiglia".
"A fronte di tali impressionanti e allarmanti dati numerici che confermano la fragilità della componente femminile della popolazione, diventa fondamentale sensibilizzare le coscienze e aumentare la consapevolezza e la condivisione di questa tematica, nella convinzione che insieme si possa fare molto. Da questa considerazione nasce la Campagna Internazionale "Orange The World" promossa dal Women's Leadership Institute, sostenuta anche dal Soroptimi¬st Intemational utilizzando il motto #orangetheworld-decidoio – si legge ancora – quest'anno, purtroppo, per le limitazioni imposte a causa della pandemia , non si potranno realizzare iniziative in presenza ed, in particolare, "la Camminata Silenziosa" che tanto successo ha riscosso nello scorso anno con la partecipazione di circa 200 persone tra Autorità, Associazioni e Club service riunite per la prima volta tutte insieme a manifestare il rifiuto della violenza sulle donne".

Si comunicano, pertanto, gli eventi previsti dal Club di Reggio Calabria:
Il 25 novembre p.v.,
- Ore 17:00 grazie all'adesione dell'Amministrazione Comunale di Reggio Calabria, il Castello Aragonese verrà illuminato di luce Arancione, colore utilizzato negli ultimi anni per rappresentare un futuro più luminoso, libero dalla violenza contro donne e ragazze, simbolo unitario che possa raggiungere tutti i Paesi e tutte le azioni centrate su tale obiettivo.

- Ore 18:00 – 20:30 Conversazione a più voci "Decido Io – La violenza al tempo del Covid" organizzata dal Soroptimist Nazionale con la partecipazione del Presidente della Commissione Parlamentare d'inchiesta sul femminicidio Valeria Valente ed altre Autorità Nazionali, conclusioni della Presidente Nazionale Mariolina Coppola.
(piattaforma Zoom-https://zoom.us/meeting/register/tJAocuyupj8uH9FIRHgnRofhURxLdPCqcoJS)

Dal 25/11 al 10 dicembre 2020
• Clementine Antiviolenza – sedici giorni di attivismo per la campagna di sensibilizzazione contro la violenza sulle donne – il Soroptmist Nazionale in collaborazione con ConfagricolturaDonna.
Le clementine sono offerte dalle imprenditrici calabresi e saranno vendute in tutta Italia direttamente dal sito www.confagricolturadonnacalabria,it (euro 25,00 spedizione inclusa); il ricavato sarà interamente devoluto per sostenere i centri antiviolenza D.i.Re (rete nazionale di 80 centri antiviolenza).
Si confida nella partecipazione a queste iniziative che riuniranno tutti nella testimonianza della volontà comune di condannare ogni forma di violenza sulle donne.