Reggio Calabria
 

+++++Ultim'ora+++++  Amministrative 2020: A Reggio Calabria scrutinate 37 sezioni su 218: avanti Falcomatà su Minicuci. Ma sarebbe comunque ballottaggio. A Crotone le prime proiezioni danno in vantaggio il centrodestra con Manica, ma sarebbe ballottaggio. Sergi eletto sindaco di Platì, Policaro stravince a Polistena. Torna la democrazia a Scilla, Limbadi e San Gregorio d'Ippona. Aggiornamenti in tempo reale sul voto in Calabria

Reggio salvata dal dissesto, il consigliere Burrone: "Sindaco e l'Amministrazione hanno sudato giorno e notte per questo risultato"

"Un guardare oltre immenso. Pensare che anche nelle difficoltà bisogna combattere e non mollare". Sono queste le parole del consigliere comunale Filippo Burrone al termine della conferenza di presentazione dello "storico risultato riguardante la cancellazione del debito comunale".

"Tutto quello che è stato ottenuto riguardo il debito del Comune di Reggio Calabria è opera del governo nazionale ma va dato atto al sindaco, all'Amministrazione tutta di non aver mai tirato indietro la forza e l'energia, notte e giorno, per ottenere un risultato storico.

Desidero fare un plauso al sindaco Giuseppe Falcomatà, all'Assessore al bilancio ed ai tributi Irene Calabrò, senza dimenticare il vicesindaco Armando Neri, già Assessore nel medesimo ruolo, che ha avuto il merito di mettere in sicurezza le casse comunali, per lo sforzo, l'anima e la voglia di ottenere l'obiettivo a difesa della nostra città.

SI chiude una pagina triste per la nostra città e si apre una strada tutta da vivere – continua Burrone.

Possiamo guardare al futuro con un senso di appartenenza che meritiamo tutti.

A quel tavolo romano con il governo nazionale, non c'era Giuseppe Falcomatà, c'era la città intera da lui rappresentata nel migliore dei modi e difesa con forza ed energia.

Era una partita che andava giocata su tavoli importanti ma la storia di Reggio Calabria è stata vissuta grazie ad un recupero graduale e faticoso di credibilità.

Oggi, grazie alla politica, una politica che ha messo i conti a posto, che ha lavorato per i nostri figli, per i nostri nipoti per i politici che verranno, il debito ingiusto, un vero e proprio fardello per tutti i cittadini è stato cancellato.

La storia antecedente del bilancio di Reggio Calabria non l'abbiamo scritta noi ma è nota alle cronache giudiziarie".

"L'Amministrazione Falcomatà - afferma il consigliere Burrone - ha lavorato con profitto verso l'obiettivo in silenzio e con tanto sudore.

Chi ha avvelenato i pozzi voleva anche fornirci l'antidoto.

Abbiamo preferito i fatti a Dirette social senza capo ne coda, infantili e stupide.

Siamo riusciti a tirare fuori la città da un pantano in cui altri, tanti altri, l'avevano gettata, soggetti in grado di non saper leggere (o far finta di farlo per ragioni politiche) l'attuale bilancio comunale strumentalizzandolo per mere ragioni di politica spicciola.

In questi anni – conclude Filippo Burrone - ci è stato chiesto spesso un'operazione trasparenza ma, la verità, è stata messa a nudo grazie all'Amministrazione Falcomatà giorno per giorno grazie ad un lavoro certosino svolto con testa e cuore".