Reggio Calabria
 

+++++Ultim'ora+++++  Dopo circa 60 ore, terminano, finalmente, le operazioni di scrutinio a Reggio Calabria. Ufficiale ballottaggio Falcomatà-Minicuci. Sicuri in consiglio comunale, Angela Marcianò e Saverio Pazzano. Supera il 3% la lista di Klaus Davi, che ora sogna l'impresa di entrare a Palazzo San Giorgio

A Giusy Versace il premio Magna Grecia Awards & Fest

C'era anche Giusy Versace ieri sera sul sagrato del Convento di San Francesco a Castellaneta (Ta) dove è andata in scena la 23esima edizione del premio Magna Grecia Awards & Fest.

Molti gli ospiti illustri, gli artisti e i personaggi premiati. Oltre a Giusy, solo per citarne alcuni, erano presenti l'attore Michele Riondino, lo scrittore e giornalista Fulvio Abbate, il soprano di fama internazionale Carly Paoli, l'ex modella e show girl Pamela Camassa, gli attori Massimiliano Varrese e Daniela Poggi, la conduttrice televisiva ed ex ministro Nunzia De Girolamo, il fondatore di Artist first Claudio Ferrante, l'artista Giampiero D'Alessandro, Jacopo Mastrangelo, il 19enne che ha fatto emozionare l'Italia con la sua esecuzione di "Debora's Theme" (tratta da "C'era una volta in America" - maestro Ennio Morricone) eseguita dai tetti di Piazza Navona e successivamente "Nessun Dorma" di Giacomo Puccini sulla terrazza del Campidoglio, il talent scout Eugenio Scotto e alcune delle sue giovani star dei social Yuri Sterrone (in arte Gordon), Elisa Maino e Marta Losito.

La serata era dedicata a Nadia Toffa, la giornalista e conduttrice televisiva, inviata de "Le Iene", scomparsa prematuramente il 13 agosto 2019 dopo una lunga malattia e il titolo di questa serata di Gala, che portava a conclusione un programma di eventi durato 17 giorni (17 luglio-2 agosto), era: "Solo chi sogna può volare: dedicato alla speranza e alla determinazione, alla nascita e alla rinascita".

Giusy ha ricevuto il premio dalle mani dalla popolarissima YouTuber diciasettenne Elisa Maino

"La statua scelta per il premio rappresenta l'equilibrio e questa serata è stata una ottima occasione per ricordare che l'armonia e l'equilibrio tra corpo, mente e anima ci guida e determina le nostre azioni. Sono felice e onorata di aver ricevuto questo premio ed è stato ancora più emozionante per me dividere il palco con Eugenio Scotto, oggi affermato manager e talent scout, ma soprattutto amico sin dall'infanzia perché figlio della mia professoressa di francese del liceo Alba Neri, alla quale sono ancora molto legata. Eugenio ha fatto una bella gavetta ed è sempre stato presente nella mia vita sia prima dell'incidente che dopo. È stata una sorpresa che non mi aspettavo e che mi ha particolarmente emozionata" queste le parole di Giusy Versace durante la cerimonia di premiazione.