Polistena (RC), l’1 marzo il convegno “Polistena rende omaggio a Vincenzo Fusco”

Nel primo anniversario della sua scomparsa, si svolgerà DOMENICA 1 MARZO alle ore 17 a Polistena presso la Sala Condello in Via Francesco Jerace, il convegno "POLISTENA RENDE OMAGGIO A VINCENZO FUSCO", promosso dalla Fondazione Girolamo Tripodi.

L'iniziativa consentirà di svolgere una riflessione ed un approfondimento sulla figura di Vincenzo Fusco. Uomo mite, letterato di rarissima poliedricità, una vita spesa nell'impegno culturale, politico, giuridico ed impresso nella storia identitaria della Calabria e di Polistena. Fine giurista, storico, poeta e filosofo, tra gli esponenti di spicco della cultura meridionale, ha interamente dedicato la sua vita allo studio ed all'insegnamento della disciplina della filosofia nei licei. Insieme a questo va ricordato il suo impegno in politica nelle file socialiste con l'elezione a capogruppo consiliare e vicepresidente dell'ospedale S. Maria degli Ungheresi. Tra le tante opere importanti che ci ha lasciato un posto di rilievo assume il monumentale volume "Polistena, storia sociale e politica, 1221-1979", pubblicato nel 1991, una straordinaria fatica culturale, punto di riferimento assoluto, nella quale riesce a condensare con il rigore scientifico che lo contraddistingue, quasi 760 anni di storia e vicende della città natale.

Al convegno in ricordo del prof. Vincenzo FUSCO prenderanno parte: Pasquale AMATO (Docente Università per Stranieri "Dante Alighieri" RC); Nicola CATALANO (già Dirigente Scolastico Liceo Scientifico Cittanova), Domenico DISTILO (Docente IIS "V. Gerace" Cittanova), Antonio FLOCCARI (scrittore, autore del libro "Vincenzo Fusco"), Giuseppe FUSCO (docente IIS "G. Renda" Polistena), Giulio IERACE (Presidente Fondazione "Fortunato Seminara"), Franco MILETO (Dirigente Scolastico ITIS "Conte Milano" Polistena), Giovanni RUSSO (già Direttore Biblioteca comunale di Polistena), Michelangelo TRIPODI (Presidente Fondazione "Girolamo Tripodi").

Anche con questa iniziativa, la Fondazione Girolamo Tripodi, nel solco dell'impegno profuso fin dalla sua nascita, intende sviluppare la propria attività nel tentativo di mantenere forte il legame con le nostre radici per difendere e valorizzare un grande patrimonio culturale, civile e sociale che non va disperso e che rappresenta la base per costruire un futuro migliore per la mostra terra.

Questo rappresenta lo scopo prioritario della Fondazione che in tal senso vuole svolgere un'azione educativa e pedagogica, anche perché abbiamo ormai piena consapevolezza di quanti guasti e quanti danni stia producendo in Calabria e in Italia il taglio delle radici e la cancellazione della memoria.

Senza memoria non c'è futuro. Il ricordo della figura e delle opere del prof. Vincenzo FUSCO rappresenta, quindi, per Polistena un momento significativo per riflettere anche sulla storia polistenese degli ultimi 70 anni e per rimettere al centro personalità e valori che si vorrebbero cancellare e far cadere nell'oblio. Tutti cittadini polistenesi sono invitati a partecipare.

Creato Mercoledì, 26 Febbraio 2020 16:17