Fronte del Palco
 

Targa Tenco 2021 a Carlo Mercadante per l’album collettivo "Ad esempio a noi piace Rino"

Lo scorso 21 ottobre, al teatro Ariston di Sanremo, è stata ufficialmente consegnata a Carlo Mercadante la Targa Tenco 2021 nella categoria Album collettivo a progetto per il tributo a Rino Gaetano Ad esempio a noi piace Rino, realizzato da Isola Tobia Atypical Club. Il cantautore siciliano ha ritirato il prestigioso riconoscimento in qualità di produttore del lavoro discografico (maggiori info qui "AD ESEMPIO A NOI PIACE RINO", INSIEME PER CELEBRARE RINO GAETANO – Isola Tobia Label) e in rappresentanza del collettivo del quale lui stesso ha fatto parte insieme agli altri artisti di Isola Tobia Label Porfirio Rubirosa, Jacopo Perosino, Miriam Foresti, Gerardo Tango, Vorianova, Saverio D'Andrea, Skaperol, Liana Marino, Humanoalieno, Mizio Vilardi e CubeLoose; l'album ha inoltre visto la partecipazione straordinaria di Ernesto Bassignano. Sul palco della kermesse, dov'è stato premiato dal giornalista Paolo Pasi, Mercadante dopo aver ringraziato, ha descritto così il progetto e la strada che ha condotto al suo compimento:

"Fare musica è un atto d'amore. Per un'etichetta così piccola, due anni di pandemia potevano significare solo due cose: o chiudere o riuscire a trovare un pretesto per andare avanti. E il pretesto ce lo ha fornito Porfirio Rubirosa, uno dei nostri artisti, proponendoci di realizzare un progetto dedicato a Rino Gaetano nel quarantennale dalla scomparsa. Così ho fatto idealmente un piccolo patto con Rino: «tu Rino dacci una mano a risollevarci, prendici per mano... e noi, nel nostro piccolo cercheremo di fare del nostro meglio per portare onore a te a alla tua musica». Sono orgoglioso di dire che siamo riusciti nel nostro obiettivo e che Rino ha avuto quel riconoscimento che mancava".

Il cantautore – che per l'occasione ha anche voluto ricordare Erriquez (Enrico Greppi), voce e anima dei Bandabardò scomparso alcuni mesi fa, indossando una maglietta con il suo volto – ha inoltre espresso gratitudine verso i suoi artisti, invitando il pubblico a scoprirli, raccontarli e a meravigliarsi. Questa vittoria è infatti rappresentativa di tutto quel mondo musicale meno conosciuto e fatto di piccole realtà ma che meriterebbe invece di essere esplorato. Ed è anche un premio al grande lavoro che ha portato alla realizzazione, in tempi assai brevi per una produzione, dell'album "Ad esempio a noi piace Rino", nel quale ciascun artista ha dato la propria interpretazione di un brano di Rino Gaetano, ma sempre con profondo rispetto verso l'originale. Concetti che sono stati ribaditi da Carlo Mercadante anche durante la conferenza stampa del Tenco 2021 e, successivamente, a premiazione avvenuta:

"Salendo sul palco dell'Ariston per ricevere la Targa Tenco, ho avuto la sensazione di mettere il punto a un percorso che è stato decisamente intenso, laborioso, faticoso, ma anche pieno di soddisfazione. È stato molto bello e importante rappresentare tutti i ragazzi dell'etichetta, che hanno partecipato con la loro arte e con il loro talento, ma soprattutto sono felice che le nostre interpretazioni abbiano portato Rino Gaetano su quel palco, avendo così fatto ottenere anche a lui un riconoscimento che in vita non aveva avuto".