Quattro studenti crotonesi ottengono la certificazione chimica europea. Il sindaco Voce: “Orgoglioso di voi, testimoni di una generazione che ha voglia di fare”

Pietro Amabile, Erika Criniti, Leonardo Cristofalo ed Elisabetta Marullo. Sono i quattro studenti dell'Istituto Tecnico Industriale "Donegani" di Crotone che hanno ottenuto il prestigioso riconoscimento dell'Associazione European Chemistry Thematic Network (ECTN): la certificazione chimica europea a livello universitario.

Si tratta di un prestigioso riconoscimento ulteriormente avvalorato dal fatto che è la prima volta che questa certificazione viene rilasciata a studenti di una scuola italiana.

Questa mattina il sindaco Vincenzo Voce e l'assessore alla Pubblica Istruzione Rachele Via hanno voluto incontrare i quattro studenti per complimentarsi per il prestigioso riconoscimento e per ringraziarli di aver messo in evidenza a livello internazionale la città di Crotone.

Accompagnati dalla dirigente scolastica Laura Laurendi e dai docenti Daniele Maggiore e Ermanno Lasta che hanno seguito i ragazzi durante questo percorso, Pietro, Erika, Leonardo ed Elisabetta hanno illustrato al sindaco e all'assessore Via i vari passaggi che hanno portato a questo riconoscimento.

I ragazzi hanno infatti superato un test chimico in lingua inglese ottenendo la certificazione che attesta la loro preparazione al livello di ingresso universitario, riconosciuta dalle più prestigiose università italiane ed europee.

Una sfida ma anche una bellissima avventura che i ragazzi hanno sostenuto con il supporto dei docenti dell'Istituto Donegani e con la supervisione del prof. Antonio Laganà del Virtual Education Committee dell'ECTN che questa mattina si è collegato in videoconferenza nel corso dell'incontro che si è tenuto nella Sala Giunta.

"Siamo orgogliosi di voi che siete testimoni di una generazione che ha voglia di fare, che dimostra, attraverso questi risultati, di ribaltare tutti gli stereotipi che accompagnano sia il mondo giovanile che quello della scuola, soprattutto alle nostre latitudini. Abbiamo una scuola che è vicina agli studenti e che contribuisce alla crescita non solo formativa dei ragazzi" ha detto il sindaco Voce.

"Questo risultato dimostra la grande vivacità intellettuale che caratterizza sia la nostra scuola che ogni singolo alunno. Un plauso va indirizzato anche ad una classe docente in grado di seguire i nostri giovani, di indirizzarli su strade che consentono anche una crescita individuale e collettiva" ha detto l'assessore Rachele Via.

Creato Mercoledì, 09 Giugno 2021 14:54