Crotone
 

Cirò Marina (Kr), divieto di avvicinamento per un 47enne per minacce e aggressioni ad un familiare

Ieri pomeriggio i Carabinieri della Compagnia di Cirò Marina hanno eseguito a carico di un cittadino 47enne del luogo un'ordinanza di misura cautelare di ''divieto di avvicinamento'' nonché ''divieto di comunicazione'' nei confronti di un suo familiare con il quale, da diversi mesi, lo stesso avrebbe avuto svariate discussioni molto animate, talvolta sfociate in vere e proprie aggressioni e minacce. Ne riferisce l'AdnKronos.

Sin dai primi episodi, i carabinieri della Compagnia di Cirò Marina sono intervenuti per effettuare accertamenti e accurati sopralluoghi. A dicembre, poco prima delle festività natalizie, due le occasioni in cui il destinatario della misura cautelare aveva dato violente avvisaglie al familiare.

Nei primi giorni di gennaio la situazione poi si è ulteriormente esasperata ed il destinatario della misura ha procurato lesioni al volto della vittima con il palo di una scopa. I Carabinieri della Compagnia di Cirò Marina, diretti dalla Procura della Repubblica di Crotone, hanno dunque svolto le indagini ed effettuato i dovuti accertamenti fino alla notifica della misura. La situazione continua a essere comunque seguita con attenzione dai militari del Comando Compagnia di Cirò Marina.