Cosenza
 

Vaccini, l’appello del rettore Unical: “Fare terza dose”

"Invito con forza tutti i membri della comunità universitaria, vaccinabili con terza dose, ad aderire. Fare il richiamo è importante per tutelare se stessi e gli altri: rafforza e prolunga la risposta immunitaria dell'organismo e contribuisce a frenare la circolazione del virus, che mantiene al momento livelli ancora preoccupanti". E' l'appello lanciato dal rettore dell'Universita' della Calabria Nicola Leone.

"Siamo alle soglie dell'inverno - aggiunge - stagione in cui, lo abbiamo visto, il virus si trasmette con maggiore facilita', perche' trascorriamo molto tempo all'interno. Vaccinandoci ora, potremo trascorrere un Natale piu' sereno con i nostri cari". Per facilitare la somministrazione della terza dose al personale universitario, l'Unical - grazie alla collaborazione dell'Asp di Cosenza, del direttore del distretto sanitario Valle Crati Ottorino Zuccarelli e del responsabile Igiene pubblica Dario Augieri - sta valutando la possibilita' di organizzare una giornata di vaccinazione, riservata all'ateneo, nell'hub di contrada Dattoli. E' allo studio anche la possibilita' di prevedere successivamente turni di somministrazione della terza dose dedicati agli studenti.