Cosenza
 

Franz Caruso: "Il centrosinistra unito vince. Ripartiamo da Cosenza per riconquistare la Calabria"

carusofranz esulta"Sono felicissimo, grazie a tutta la città, è un segnale politico importante, noi abbiamo rilanciato la politica in questa città, abbiamo dimostrato che il centrosinistra unito, con l'apporto dei movimenti e dei 5 Stelle, vince e vince in tutta Italia". Queste le prime parole del neo sindaco di Cosenza, il socialista Franz Caruso.

"Il risultato più grande lo ha conseguito la città, che ha dimostrato la sua autonomia - ha detto Caruso - rispetto al potere centrale e a quello regionale. Da qui riparte un'azione politica che deve portare a riconquistare i tanti comuni che in Calabria sono passati al centrodestra, - ha detto ancora il sindaco - riconquistare una regione che nell'ultimo periodo di governo non mi pare che abbia brillato per i risultati conseguiti".

"Il segreto di questo successo è stata la condivisione del programma con la città, una coalizione politica di centrosinistra chiara che si è allargata al contributo delle forze civiche, un progetto di crescita e di sviluppo credibile e sostenibile. Credo che queste siano state le caratteristiche che, insieme a un pizzico di credibilità del candidato, hanno dato questo risultato clamoroso" ha detto all'AdnKronos il neo sindaco di Cosenza .

"Ha vinto la città – aggiunge Caruso -, ha vinto un progetto e ha vinto un programma, non credo che abbia perso l'avversario. Credo ci sia stata la volontà da parte della città di voltare pagina. E il bello della democrazia che consente l'alternanza. In questo momento c'era bisogno di cambiare perché la città soffriva, noi gli abbiamo dato una prospettiva e speriamo adesso di rilanciare il Comune e la città, creando sviluppo, occupazione e lavoro, speriamo di fare le cose che la gente di Cosenza ci chiede".

"Come in tutte le competizioni elettorali - sottolinea -, era un rischio, non si può mai dire che cosa succede nelle urne, ma avvertivo, sentivo, percepivo il calore e la vicinanza e la voglia della città di cambiare. Insieme alla coalizione abbiamo interpretato questo sentimento, questa volontà di cambiamento. Ci credevo, ci credevamo, abbiamo perseguito e abbiamo ottenuto il risultato che per quanto mi riguarda è clamoroso".

"Dedico questa vittoria - conclude Caruso - agli affetti che non ci sono più, a mio padre e a mio zio, che è stato il mio padrino politico, ma voglio dedicare questa vittoria anche al mio sarto, un amico che non c'è più, che è morto di Covid perché non era stato vaccinato. Il mio pensiero va a lui, perché se fosse stato qui certamente avrebbe gioito più di tutti gli altri per questo risultato".