Cosenza
 

Ballottaggio a Cosenza: Francesco De Cicco sostiene Franz Caruso

De Cicco Francesco"Ho scelto Franz Caruso per il bene di voi cittadini e perché credo in un reale cambiamento della città". Così Francesco de Cicco rende nota la sua posizione politica in vista del ballottaggio del 17 e 18 ottobre, in una diretta social dalla sua pagina facebook. Dopo aver subìto la sconfitta alle elezioni comunali, il rappresentante del gruppo 'Futuro Insieme' ha voluto ponderare bene la sua scelta prima di comunicarla ai circa 5mila sostenitori che gli hanno dato la fiducia.

"Abbiamo avuto a cuore sempre i cittadini ed è proprio per questo che ho preso questa decisione. Mi sono confrontato con Franz, avvocato e persona competente e ho visto un futuro sindaco che ha accettato tutti i punti del nostro programma. Abbiamo firmato un accordo politico per garantirvi, insieme al candidato di centrosinistra, tutti quei servizi di cui la città è carente al fine di risolvere le varie problematiche dalla crisi idrica, all'emergenza rifiuti fino alla viabilità e ad un welfare inesistente. Andremo ad amministrare con trasparenza e legalità, ve lo prometto.

Con questa decisione voglio mostrarvi coerenza, dignità e trasparenza in linea con quello che ho messo in pratica due anni fa e che vi ho espresso in campagna elettorale. In questa scelta non ci sono interessi personali: se avessi voluto trarne vantaggi non sarebbe stata questa la decisione. Lo devo ai miei figli, ai vostri figli e alla nostra città. Voglio dimostrarvi che non sono un politico che si vende e per questo vi chiedo ancora una volta la fiducia, ancora più di prima, per quello che ho dimostrato sul campo. Per questo scelgo di stare a fianco di Franz Caruso, per cambiare la città. Dateci la possibilità di dimostrarvi che qualcosa può cambiare. A me interessa andare a governare insieme a voi per risolvere tutte le criticità che persistono in città".

E conclude: "vi chiedo di non deludermi, continuate a fidarvi di me. La rivoluzione è partita: con la verità e l'onesta verremo ripagati. Andiamo a vincere questa battaglia"