Cosenza
 

Lirangi (FdI) incontra CNA Cosenza: "ascoltare le imprese per lavorare dall'interno allo sviluppo economico della Calabria"

Ha preso parte anche Luigi Lirangi alla serie di incontri che CNA Cosenza sta promuovendo con i candidati alle prossime elezioni regionali.

Lirangi, Sindaco di Terranova da Sibari e candidato al Consiglio regionale con Fratelli d'Italia, ha definito l'appuntamento in CNA come un confronto fondamentale per capire fino in fondo le ragioni del mondo produttivo rappresentato dalla stessa Associazione.

"Ringrazio il presidente Francesco Citino e tutto il direttivo di CNA Cosenza - dichiara Lirangi - È stato un incontro importantissimo che è servito ad ascoltare direttamente le istanze e le esigenze delle aziende. CNA rappresenta categorie importanti di lavoratori, artigiani e piccole e grandi imprese che mandano avanti il tessuto economico calabrese".

Per Lirangi, infatti, è stato ed è essenziale ascoltare dalla viva voce dei protagonisti le problematiche del mondo produttivo perché, dice, solo così si potranno formulare le giuste proposte per trovare le migliori soluzioni e favorire la crescita economica della nostra regione.

Fondamentale, poi, è stato il punto sull'accesso al credito: "anche in questo caso - continua Lirangi - la Regione, nonostante alcune importanti e positive attività messe in campo tramite Fincalabra, dovrà comunque formulare proposte ancora più incisive per garantire alle imprese e alle attività commerciali maggiore liquidità al fine di affrontare nuovi tempi e nuove sfide, aiutandole a superare gli effetti della pandemia e ad essere più competitive sul mercato".

Luigi Lirangi, nel corso dell'incontro, ha analizzato le potenzialità delle importanti risorse del PNRR che, insieme alla programmazione della stessa Regione Calabria, si tramutano in grandi occasioni di sviluppo economico.

"C'è bisogno di una maggiore attenzione per queste categorie - ha continuato Lirangi - deve esserci una grande capacità di ascolto per recepirne le istanze ed una maggiore concretezza per far fronte alle problematiche del mondo produttivo".

"Gli incontri servono proprio a creare la sinergia tra chi vive il mondo del lavoro e rappresenta chi sta sul campo e la politica che deve mettere in campo i giusti strumenti per supportare correttamente il lavoro delle aziende. È cruciale favorire la crescita economica - conclude infine Lirangi - necessita creare condizioni per fare lavoro vero ed evitare che si viva di assistenzialismo: in Calabria non si va avanti solo attraverso queste misure. Si deve dare dignità alle persone".