Cosenza
 

"Bisogna porre fine alla penalizzazione delle aree interne", Ratti (Per la Calabria con de Magistris) parla di servizi e viabilità

"Le aree interne del nostro territorio, ultime fra gli ultimi in termini di qualità dei servizi e della viabilità, cesseranno di essere le vittime sacrificali di una politica capace solo di chiedere e mai di restituire. I sindaci dei comuni della pre-sila jonica in particolar modo sono esempi di come amministrare voglia dire cercare di garantire il massimo possibile alla cittadinanza con mezzi e risorse completamente insufficienti". È quanto afferma Ciccio Ratti, Candidato al Consiglio Regionale per le elezioni Regionali della Calabria 2021.

"Martedì 21 settembre alle ore 18 saremo nella Sala Consiliare del Comune di Campana insieme al Sindaco Agostino Chiarello - prosegue Ratti - per discutere di come porre fine ad un isolamento istituzionale che di fatto ha spogliato le aree interne di qualsiasi prospettiva. Dagli scippi sulla viabilità alla distruzione della sanità, dalla mancanza di un piano serio di gestione del territorio alla carenza idrica sono tante le questioni cui bisognerà porre mano non appena rimuoveremo dalla gestione regionale la vecchia classe politica. Perché, ed è sempre bene ricordarlo, sui fondi mancanti per la viabilità le responsabilità hanno nomi, cognomi e appartenenza politica. Stessa cosa per distruzione della sanità. E sono quegli stessi partiti politici che oggi continuano a chiedere il voto ai cittadini come se i responsabili dei danni causati alla Calabria e ai calabresi non fossero loro ma altri".

"La coalizione guidata da Luigi de Magistris - aggiunge - è l'unica in grado di poter invertire la rotta e di rimuovere i blocchi politici e di interessi che di fatto hanno reso le aree interne del Basso Jonio zona esclusa da prospettive di futuro. Noi vogliamo riportare l'attenzione sui bisogni del territorio e cercare le soluzioni adatte, attraverso gli ingenti fondi in arrivo, per migliorare la qualità della vita, l'economia e l'attrattività della zona".