Cosenza
 

Cosenza, l'associazione Plastic Free lancia le buone pratiche ambientali per la città

L'associazione Plastic Free da oltre due anni è impegnata nella promozione di buone pratiche ambientali mirate alla riduzione dei rifiuti organizzando giornate di sensibilizzazione e rimozione di plastiche e rifiuti dall'ambiente. Nella città di Cosenza e in tutta la Calabria è nata una rete di referenti che nei mesi scorsi ha già rimosso decine di tonnellate di rifiuti da spiagge, parchi, fiumi attraverso la partecipazione attiva e volontaria di centinaia di cittadini.

Plastic Free vuole partecipare al dibattito elettorale in corso nella città di Cosenza proponendo a tutti i candidati alla carica di sindaco e consigliere una lista di buone pratiche semplici ed efficaci, al fine di migliorare la qualità ambientale della città e renderla più sostenibile:

· Promozione del vuoto a rendere e della vendita sfusa e alla spina attraverso riduzione delle tasse comunali per gli esercizi che la adottano.

· Abolizione del monouso in bar e ristoranti.

· Abolizione del monouso nelle mense comunali.

· Promuovere il compostaggio domestico o condominiale attraverso la riduzione della TARI.

· Migliorare la dotazione urbana di cestini con raccolta differenziata su strada.

· Promozione del consumo dell'acqua del rubinetto per consumo idropotabile domestico.

· Incrementare la presenza di fontanelle in città per abbattere il consumo di bottiglie di plastica.

· Combattere il fenomeno degli abbandoni con l'uso delle fototrappole.