Rende città dello sport, Gangi (vicesindaco Castrolibero): “Risultato straordinario”

"La notizia che Rende è stata designata "Città Europea dello Sport 2023", da parte di ACES Europe, è risultato straordinario che va salutato con entusiasmo dall'intera provincia di Cosenza ma, in specialmodo, dall'area Urbana Cosentina.

E' vero che l'importante riconoscimento che comporterà promozione e visibilità internazionale, riguarda la Città di Rende che ha potuto vantare le" best practices" ma, a beneficiarne sarà l'intero e più vasto bacino territoriale contermine.

Ciò dimostra che la presenza di infrastrutture sportive di livello, diffuse, un alto numero di impianti diversificati nelle discipline, un considerevole numero di club ed associazioni, la partecipazione ai vari campionati, iniziative ed eventi che coinvolgono i cittadini, portano alla fine i frutti sperati.

"Il riconoscimento ne è forse il suggello ulteriore ma, la cosa più bella è certamente per un amministratore attento e culturalmente attrezzato come il Sindaco Marcello Manna, peraltro presidente dell'Anci, la risposta dei cittadini che attraverso lo sport, hanno avuto nei momenti più bui della Pandemia, la possibilità di riscoprire risposte individuali e collettive di vitalità, per contrastare un'esistenza messa alle corde dalla diffusione del terribile virus.

La promozione dello sweet mobility e del turismo sportivo, sono certo, con questo riconoscimento e ciò che ne conseguirà, saranno maggiormente radicati nella cultura dei più giovani ma anche delle altre generazioni, risultati che dovrebbero essere colti nell'esempio, da parte di tutte le Amministrazioni che, purtroppo, investono molte volte "zero" nei bilanci comunali alla voce sport.

Da Castrolibero, nella qualità di amministratore Comunale, giunga l'apprezzamento sincero per l'importante successo conseguito dall' amata Città di Rende.

Lo afferma, in una nota, Angelo Gangi, vicesindaco di Castrolibero con delega allo Sport.

Creato Mercoledì, 15 Settembre 2021 13:08