Cosenza
 

"Mariachiara" torna in mare, la tartaruga Caretta caretta soccorsa e curata in Calabria

Tartaruga Mariachiara - 5Nel pomeriggio di sabato 31 luglio presso la spiaggia in località Lampetia di Cetraro si è conclusa con il lieto fine l'avventura di Mariachiara.

Mariachiara è un esemplare adulto femmina di tartaruga marina della specie caretta caretta che è stata liberata, come prevede la normativa, in prossimità del punto in cui è stata ritrovata, in evidente stato di difficoltà, da due diportisti in transito nelle acque antistanti il Comune di Cetraro, nell'alto tirreno cosentino.

Dopo aver lanciato l'allarme alla Guardia Costiera, sono stati approntati tutti i presidi e le azioni necessarie per il ricovero dell'animale presso il CRTAM M.A.R.E. Calabria - Centro Recupero Tartarughe Marine e Altri Animali Marini della Calabria sito a Montepaone (CZ) dove è stata sottoposta ad operazione per l'estrazione dell'amo da pesca dalla parte bassa dell'esofago e per la rimozione di molteplici corpi di plastica presenti nel corpo.

L'evento è stato seguito dai bagnanti di tutte le età presenti sulla spiaggia ed è stato caratterizzato da un momento di sensibilizzazione da parte del personale della Guardia Costiera di Cetraro allo scopo di sottolineare l'importanza della tutela del mare e dei suoi abitanti e, in generale, del rispetto dell'ambiente.
Tutti i presenti hanno infine incoraggiato Mariachiara a riprendere il percorso in mare da dove lo aveva purtroppo interrotto auspicando di rivederla su quella spiaggia per la deposizione delle uova.

La motovedetta CP705 della Guardia Costiera di Cetraro ha assicurato che Mariachiara riprendesse indisturbata ed in libertà il suo ed il nostro mare.