Cosenza
 

Cassano All'Ionio, sospetto inquinamento mare a Marina di Sibari. Il Sindaco convoca Capitaneria di Porto

Per un presunto inquinamento del mare nei pressi dell'insediamento turistico di Marina di Sibari, il sindaco della Città di Cassano All'Ionio, Gianni Papasso, ha chiamato in causa, per quanto di competenza, la Capitaneria di Porto di Corigliano-Rossano per effettuare le opportune verifiche.

Nella formale istanza, il primo cittadino ha evidenziato all'Autorità Marittima che in data odierna gli è stata segnalata la presenza di una scia di colore scuro nel tratto di mare prospiciente il villaggio turistico di Marina di Sibari. Contestualmente, ha riferito di avere immediatamente chiesto agli uffici comunali competenti di verificare lo stato dei depuratori e degli scarichi comunali.

Dall'esito di tali operazioni di verifica è risultato il loro corretto funzionamento. Secondo il sindaco Papasso, potrebbe, quindi, essere presente uno scarico non autorizzato o, comunque, un'altra fonte di inquinamento. Da qui, ha concluso il sindaco di Cassano nella missiva destinata alla Capitaneria di Porto di Corigliano-Rossano, la richiesta di procedere alla verifica e accertamento di quanto segnalato, al fine di assumere eventuali provvedimenti di competenza.