Cosenza
 

Gli studenti di Cariati tra i vincitori del concorso Senato & Ambiente.

La tutela dell'ambiente passa dalla promozione di un diverso approccio al bene collettivo, è necessario considerarlo come patrimonio collettivo e non del singolo. Educare al rispetto delle risorse naturali è un impegno che le istituzioni devono infondere ed incoraggiare.

È quanto dichiara il Sindaco Filomena Greco complimentandosi con la dirigente scolastica Sara Giulia Aiello, con la docente Marisa Linardi e con gli studenti della classe VA chimica dell'Istituto di Istruzione Superiore di Cariati, per essersi distinti sull'intero territorio nazionale, classificandosi tra i vincitori del prestigioso concorso Senato & Ambiente.

L'attenzione al tema della sostenibilità, anche e soprattutto da parte dei più giovani – continua il Primo Cittadino - è per noi motivo di speranza. Con l'auspicio che possa essere un esempio per l'intera comunità, tale successo – conclude la Greco – rappresenta un simbolo di incoraggiamento.

Indagine conoscitiva sui danni causati dai rifiuti abbandonati sulla spiaggia e in mare a Cariati, è questo il titolo della proposta con cui l'Istututo cariatese è risultato tra i 12 vincitori del concorso, su 138 proposte presentate da tutta Italia.

La cerimonia di premiazione è stata aperta da Michela Fonte, responsabile dell'Ufficio Comunicazione Istituzionale del Senato, la quale si è complimentata con gli studenti per l'ottimo lavoro svolto. A seguito di un momento formativo sulla Costituzione, si è tenuto poi l'incontro con i Senatori Vilma Moronese e Patty L'Abbate.