Intimidazione a Cerzeto (Cs): colpo di fucile esploso contro l'abitazione di un consigliere comunale

finestra-colpofucileIgnoti, la notte scorsa, hanno sparato un colpo di fucile contro la finestra dell'abitazione del consigliere di minoranza di Cerzeto, nel Cosentino, Eugenio Candreva, di 39 anni. Al momento dell'intimidazione in casa c'era la madre del consigliere. Sull'episodio è stata presentata una alle forze dell'ordine che hanno avviato le indagini. Il proiettile è stato esploso dalla strada sottostante e ha colpito la finestra dello studio. "Non ho idea di chi possa essere stato - ha detto Candreva - ma immagino che quanto accaduto sia legato alla mia attività politica".

Il gruppo di minoranza del comune di Cerzeto, Uniti per il Rinnovamento, ha espresso solidarietà a Candreva con un post pubblicato sulla pagina Facebook. "Non puntiamo il dito contro nessuno, - è scritto - ma conoscendo bene il consigliere, non possiamo escludere che l'atto potrebbe essere dovuto all'azione attiva di opposizione e controllo dallo stesso effettuata, che da tempo chiede delucidazioni sulle questioni che riguardano la collettività. Siamo sicuri che la legalità è l'unica strada da percorrere e che la giustizia farà luce sull'accaduto, che certamente non fermerà la nostra azione politica. Siamo vicini al nostro consigliere ed esprimiamo sgomento e preoccupazione per il clima creatosi". (ANSA)

Creato Martedì, 08 Giugno 2021 14:34