Cosenza
 

Incendio boschivo nel Cosentino: indagato 41enne

Avrebbe appiccato il fuoco provocando la distruzione di un'intera area boschiva in localita' Castelluccio lungo la strada provinciale nel territorio del comune di Lattarico. I carabinieri forestale hanno notificato a S.T., di 41 anni, un avviso di conclusioni per incendio boschivo doloso. I fatti risalgono al tardo pomeriggio del 7 settembre del 2020 quando l'uomo avrebbe provocato il rogo gettando un congegno incendiario dal finestrino del proprio mezzo in un punto dove vi era molta erba secca.

L' incendio che ne e' stato generato ha provocato la distruzione di oltre 7 ettari di macchia mediterranea e il danneggiamento di diversi pali di proprieta' di una societa' telefonica con pesanti disagi per una vasta utenza del comune. Le indagini, svolte dai carabinieri forestale, con il coordinamento della Procura di Cosenza di Cosenza, anche attraverso attivita' tecniche e investigative classiche, hanno consentito di accertare la responsabilita' dell'uomo. Oltre a comportare una perdita in termini ambientali immediatamente visibile per la comunita', le conseguenze dovute al rogo si sono rivelate particolarmente dannose a livello idrogeologico anche durante le piogge dell'inverno appena trascorso.