Cosenza
 

8 marzo, Manoccio: "Ad Acquaformosa speranza per le donne"

"È un 8 marzo speciale per la nostra associazione. Stamattina abbiamo consegnato la mimosa a tutte le donne che lavorano con noi, ma c'è un risultato ben più importante da celebrare: la stabilizzazione di gran parte delle nostre operatrici; su 70 trasformazioni di contratti da tempo determinato a tempo indeterminato ben 54 sono donne e per la Calabria è un piccolo miracolo. In un momento storico drammatico i cui dati raccontano di come siano proprio le donne le principali vittime dell'ecatombe di posti di lavoro che si è verificata a causa del Coronavirus, Acquaformosa si pone come una piccola luce di speranza in un contesto che deve cambiare perché fino a quando ci sarà disparità tra uomo e donna ci sarà un grande problema di civiltà".

Lo afferma il Presidente dell'Associazione "don Vincenzo Matrangolo" di Acquaformosa, Giovanni Manoccio.