Cosenza
 

Cosenza, Sconosciuto: “Autostazione in stato di abbandono. Ferrovie e Regione si attivino”

Il consigliere comunale Pasquale Sconosciuto denuncia lo stato di degrado dell'Autostazione di Cosenza. "L'Autostazione – sottolinea Sconosciuto in una dichiarazione - allocata nel centro della città e con una forte concentrazione di servizi e afflusso di mezzi provenienti da tutte le regioni italiane e anche dall'estero, vive ormai in una situazione di assoluto degrado e abbandono. E' da anni ormai – prosegue Sconosciuto - che efficienza e sicurezza sono quasi un'utopia".

Sconosciuto chiede a tal proposito che vengano ripristinate le condizioni essenziali di agibilità di questa importante struttura strategica, a partire dalla pulizia degli spazi, per finire all'abbattimento delle barriere architettoniche. "E' necessario- sottolinea ancora il consigliere comunale -ripristinare l'impianto di illuminazione, alquanto deficitario, e l'impianto di video-sorveglianza, così come riaprire la sala d'attesa per i viaggiatori. Anche l'area parcheggio, attualmente dismessa e completamente abbandonata, senza che se ne comprenda il motivo, potrebbe, se ripristinata, tornare utile a chi usufruisce dei servizi presenti nella zona e rappresentare un sollievo per i commercianti che soffrono irrimediabilmente la crisi del momento. Ancora di più si deve fare – conclude Sconosciuto – per rendere l'Autostazione un luogo sicuro ed un biglietto da visita da mostrare a chi arriva a Cosenza per poi accedere ai diversi servizi offerti dalla città.

Chiediamo – dunque - a Ferrovie della Calabria e alla Regione Calabria un incontro urgente che faccia chiarezza sulla problematica che abbiamo sollevato e che è avvertita come un'esigenza non più rinviabile da tutta la popolazione".