Cosenza
 

Corigliano (Cs), la senatrice Abate (M5S): “Novità per il porto”

"Finalmente il Porto di Corigliano-Rossano assume la forma e il valore strategico che gli competono. Con immensa soddisfazione, infatti, comunico che questa mattina ho partecipato ad una riunione alla quale hanno preso parte l'Autorità Portuale di Gioia Tauro, la Capitaneria di Porto locale e l'Amministrazione Comunale. L'Ammiraglio Andrea Agostinelli, Commissario straordinario dell'Autorità Portuale di Gioia Tauro, ci ha aggiornato sullo stato dei lavori che interessano tutta la struttura di Schiavonea". Così Rosa Silvana Abate (M5S Senato), capogruppo Commissione "Questioni regionali" e Commissione Agricoltura.

"Per quanto riguarda l'allaccio dell'impianto elettrico e dell'impianto idrico proprio ieri vi è stato il sopralluogo dell'ingegnere responsabile e dei tecnici dell'Autorità portuale in quanto, finalmente, dopo un ritardo a causa del Covid-19 i lavori sono ripresi e procederanno speditamente fino alla loro conclusione. Altre ed importanti novità, invece, riguardano il progetto e l'intenzione di recuperare la banchina mobile che si trova nel Porto ausonico e la cui realizzazione era stata lasciata a metà, creando una situazione di pericolo, dalla Lega Navale – afferma – ulteriore discussione ha costituito il confronto sulla realizzazione della banchina crocieristica e, in merito, l'Ammiraglio Agostinelli ci ha proposto una soluzione studiata dai tecnici dell'Autorità portuale che è stata sottoposta ai presenti e che sarà oggetto di valutazione nel corso di un tavolo tecnico che si aprirà a breve. Procedono anche i lavori per l'incameramento e la delimitazione del Porto nonostante continuino le difficoltà nel reperire la documentazione necessaria alle suddette procedure a causa della scarsa collaborazione di determinati soggetti interessati".

"Altra notizia importante che vorrei comunicare alla cittadinanza è che sta procedendo anche nella giusta direzione la richiesta da me inoltrata ufficialmente qualche settimana fa per ampliare e potenziare la struttura doganale di Corigliano-Rossano, nell'ambito dell'imminente riorganizzazione che vedrà anche l'istituzione della Direzione Regionale delle Dogane in Calabria. Proprio stamattina, infatti, il Direttore Generale delle Dogane, dottor Marcello Minenna - che ringrazio personalmente ed istituzionalmente - ha fatto visita all'ufficio delle dogane di Corigliano-Rossano sito presso lo stesso porto per un'ispezione – termina – considero le promesse un debito e la mia promessa fatta, in particolare ai pescatori ma alla cittadinanza tutta, ha costituito e costituisce per me uno dei primi impegni della mia agenda politica e spero di festeggiare presto il rilancio definitivo del Porto di Corigliano-Rossano e di tutta la Sibaritide così come la struttura e il territorio meritano".