Cosenza
 

"Salviamo il mare tirrenico cosentino", incontro tra sindaci e cittadinanza

Dalla petizione che abbiamo lanciato l'Agosto scorso e che ha raccolto più di 7000 firme, sono passati parecchi mesi in cui abbiamo organizzato una campagna di informazione attraverso i social, con dibattiti e iniziative. Il mese scorso abbiamo deciso, altresì, di chiamare a raccolta i sindaci della costa tirrenica cosentina per risolvere insieme la situazione dei depuratori divenuta ormai insostenibile" Così in una nota Alessandro Ruvio e Luca Boccoli rispettivamente portavoce del comitato "Mare pulito, salviamo il tirrenico cosentino" e co portavoce dei Giovani Europeisti Verdi, i quali continuano affermando: "Oggi abbiamo inviato il terzo sollecito ai sindaci che ancora non ci hanno dato risposta".

"Siamo fiduciosi in un loro celere riscontro per organizzare al più presto un dibattito pubblico online che tanti cittadini e tante cittadine calabresi ci chiedono. Ad oggi hanno già risposto i sindaci di San Lucido, Longobardi, San Nicola Arcella ,Santa Maria Del Cedro ,Grisolia ,Fiumefreddo Bruzio ,Sangineto , Scalea"
All'appello si aggiungono anche Carlo Tansi e Giuseppe Campana rispettivamente fondatore del movimento civico tesoro calabria e commissario dei Verdi calabresi, anche loro promotori della petizione.