“Retake Rossano”: bilancio sociale 2020 positivo, al via il tesseramento per il nuovo anno

Dalla riscoperta del preziosissimo archivio Massoni alla pianificazione strategica passando per la memoria di personaggi illustri della nostra città, questa l'azione di Retake Rossano che chiude il bilancio sociale 2020 decisamente in positivo. Nonostante la crisi generata dal Covid e dalle misure atte a limitare i danni legati alla pandemia Retake ha saputo coniugare azione fisica e azione virtuale con un solo scopo: rigenerare l'amore per il centro storico rossanese, riportare la gente a percorrerne i vicoli, ad ammirarne la bellezza, mettere in moto sinergie con pubblico e privato per azioni di rigenerazione urbana e di riappropriazione collettiva del patrimonio storico e culturale.

Dalle passeggiate urbane, che hanno riscosso un grandissimo successo in termini di partecipazione, alla pagina Facebook, che diventa scrigno di memoria e che muove numeri importanti in termini di visualizzazioni, l'agire del gruppo Retake è teso al recupero e alla conservazione. Fra le tante cose proposte già nel mese di settembre all'Assessore alla Promozione dei Centri Storici Anna Maria Turano, con cui abbiamo aperto un'interlocuzione serrata e proficua purtroppo limitata dalle norme anticovid, c'è ad esempio quella di dedicare una piazza al mai troppo compianto Giorgio Leone, il miglioramento della fruizione di alcuni punti storici oggi poco conosciuti ma di alto valore, un lavoro di coinvolgimento diretto degli abitanti dei vecchi quartieri che, anno dopo anno, vengono tagliati fuori dai soliti circuiti turistici e di visibilità e che invece avrebbero bisogno di essere parte attiva e responsabile del processo di recupero di questo centro storico. Tante proposte, su cui lavorare dall'inizio del prossimo anno, che vedrà anche l'avvio della campagna di tesseramento Retake Rossano che speriamo possa portare la nostra squadra a diventare sempre più grande.

Creato Giovedì, 03 Dicembre 2020 15:07